Arte, cultura e spettacolo

Sanremo 2011: Attendendo il vincitore

Sanremo 2011: Attendendo il vincitore

Ne è passato di tempo dal 1950 ad oggi e qualcosa, da quando la gara canora più importante d’Italia è stata varata, è combiata oppure no?
Certo è che i dati auditel diffusi per qusta edizione del 2011, reperibili un pò dovunque in rete, ci riferiscono che il concorso sia stato seguito in TV, in queste sere, da una media di 10 milioni di persone.

Un sesto della popolazione nazionale è un numero sufficientemente rappresentativo dei gusti dell’intera nazione?
Di sicuro è un numero ragionevole, soprattutto in ragione del fatto che sessanta anni fa, non esistendo ancora internet che “distoglieva” gli spettatori dirottandone il traffico dal televisore al monitor, era ancora più facile fare in modo che chiunque idolatrasse la manifestazione in considerazione di un mancanza di alternativa.
Probabilmente a quel tempo non esisteva neanche la distinzione tra prima serata (accessibile a chiunque) e seconda serata, momento in cui il numero di “seguaci” si dimezza nettamente, proprio perchè sono davvero pochi quelli che possono permettersi di andare a letto a notte inoltrata.
Se poi aggiungiamo che nel dopofestival in TV gli spettatori si riducono ad un quarto di quelli della seconda serata, quindi un quarto della metà, si capisce la logica dell’audience e dei diversi costi delle pubblicità a seconda delle diverse fasce orarie.
E intanto i principali network di scommesse hanno già individuato gli artisti su cui puntare; i più quotati per l’edizione di questo Sanremo 2011 sono: al primo posto Emma e i Modà, e al secondo, in tendente ascesa parimerito con i primi, Giusy Ferreri! Staremo a vedere.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Arte, cultura e spettacolo

Altro in Arte, cultura e spettacolo

noreka

ARS, tra cultura e divertimento

Francesco Tiberio4 dicembre 2018
stan-lee2

Muore Stan Lee, padre dei supereroi

Francesco Tiberio15 novembre 2018
Michele Pinto Wendie Webfest

Cinema e vino: eccellenze pugliesi al Wendie Webfest 2018 di Amburgo

Tiziana Di Gravina14 settembre 2018
Enzo Avitabile al Talos Festival

La musica dei popoli di Enzo Avitabile *Intervista*

Tiziana Di Gravina8 settembre 2018

Libri giganti sul porto di Trani con Fondazione Megamark

Tiziana Di Gravina23 agosto 2018
bgeek2018

Bgeek 2018: Il festival barese punta sempre più in alto

Francesco Tiberio13 giugno 2018
"In vino veritas"

“In vino veritas” riscopre il rapporto fra Dio, uomo e natura

Tiziana Di Gravina12 giugno 2018
Leonardo Alberto Moschetta al Bifest 2018

Leonardo Alberto Moschetta, da Andria alla “Napoli velata”

Tiziana Di Gravina1 maggio 2018
Bernardo Bertolucci

Bifest2018: la storia del cinema di Bernardo Bertolucci

Tiziana Di Gravina30 aprile 2018

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it