Arte, cultura e spettacolo

Un modello culturale tedesco da prendere come esempio.

Questo articolo è stato visualizzato 3.538 volte. Leggi altri articoli di: eddie.

Un modello culturale tedesco da prendere come esempio.

La comparazione tra diverse esperienze è basilare per un miglioramento generalizzato dell’intera società. In particolare, crea vero progresso, la possibilità di poter usufruire di un luogo in cui si concentri la libertà di espressione dell’estro artistico di ogni singolo individuo, delle proprie conoscenze ed esperienze di vita mediante la condivisione ed il dialogo, in altri termini, genera crescita sociale ogni luogo in cui si svolga  uno scambio culturale. Il “kuntshaus Tacheles” o casa dell’arte che ha sede a Berlino, è  un centro socio culturale, anche se questa definizione e’ piuttosto generica e limitativa. Un grande edificio che dalla caduta del muro viene occupato da giovani artisti di Berlino.

Support tachelesPer dare un’ idea di cosa sia il Tacheles è possibile elencare solo alcune delle attivita’ che vengono svolte al suo interno: viene data ospitalità a tutti gli artisti che possono esporre nelle gallerie d’arte presenti nella struttura quadri, sculture o produzioni artistiche in genere, ci si può imbattere in mercatini di abiti autoprodotti e di oggetti fatti a mano, e’ luogo di ritrovo per scrittori, all’interno è presente  un  cinema “high end 54” dove si possono vedere film di nicchia, ci sono laboratori teatrali sperimentali e tanta musica con dj provenienti da tutta Europa.

Oggi il Tacheles vive un momento di difficoltà, perché il palazzo e’ stato acquistato da una banca; c’e’ un contenzioso in atto e tutti i promotori che sostengono l’effettiva utilità della compresenza cittadina di questa struttura attendono l’esito delle vicende giudiziarie per prendere atto di cosa effettivamente accadrà.

Tacheles backIl principio che muove le attivita’ del Tacheles non e’ esclusivo ma inclusivo, tanto che il Tacheles è ad oggi citato nelle più famose guide turistiche, a testimonianza di un modello consuetudinariamente radicatosi a rappresentanza di un esempio caratteristico della città di Berlino.

Sarebbe davvero auspicabile riuscire, nella nostra terra, a creare un modello tipo Tacheles, cioè uno spazio di condivisione e di scambio. Spesso i giovani artisti pugliesi trovano difficoltà enormi nel riuscire ad esternare le proprie inclinazioni naturali, questi ostacoli generano certamente un senso di frustrazione che spesso determina spreco di talenti ed anche, nelle migliori ipotesi, abbandono dei luoghi di origine per dare libero sfogo alla propria creatività in altri luoghi, molto lontani, in cui l’arte e la creatività vengono considerate motivo di vanto e di arricchimento culturale per la società, più che nota di demerito. In altri termini, parrebbe proprio che la mancanza di condivisione ostruisca la crescita culturale di qualsiasi terra.

Ogni modello organizzativo dovrebbe essere gestito a livello giovanile, apolitico e naturalmente senza fini di lucro, tutti ne parlano, ma credo che davvero in pochi ad oggi abbiano provato a seguire tale “filosofia di vita”.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Arte, cultura e spettacolo

Laureato in Scienze Politiche settore politico internazionale conduttore radiofonico daniele0779@tiscali.it

Altro in Arte, cultura e spettacolo

noreka

ARS, tra cultura e divertimento

Francesco Tiberio4 dicembre 2018
stan-lee2

Muore Stan Lee, padre dei supereroi

Francesco Tiberio15 novembre 2018
Michele Pinto Wendie Webfest

Cinema e vino: eccellenze pugliesi al Wendie Webfest 2018 di Amburgo

Tiziana Di Gravina14 settembre 2018
Enzo Avitabile al Talos Festival

La musica dei popoli di Enzo Avitabile *Intervista*

Tiziana Di Gravina8 settembre 2018

Libri giganti sul porto di Trani con Fondazione Megamark

Tiziana Di Gravina23 agosto 2018
bgeek2018

Bgeek 2018: Il festival barese punta sempre più in alto

Francesco Tiberio13 giugno 2018
"In vino veritas"

“In vino veritas” riscopre il rapporto fra Dio, uomo e natura

Tiziana Di Gravina12 giugno 2018
Leonardo Alberto Moschetta al Bifest 2018

Leonardo Alberto Moschetta, da Andria alla “Napoli velata”

Tiziana Di Gravina1 maggio 2018
Bernardo Bertolucci

Bifest2018: la storia del cinema di Bernardo Bertolucci

Tiziana Di Gravina30 aprile 2018

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it