Arte, cultura e spettacolo

“L’oppio dei popoli”

Questo articolo è stato visualizzato 7.641 volte. Leggi altri articoli di: Giuseppe Custodero.

“L’oppio dei popoli”

Una sera guardando la televisione un opinionista controcorrente esordisce con “perché le escort dei politici fanno rumore e se si parla dei calciatori si cambia argomento?“. Da qui si capisce che anche i calciatori vanno ad escort ma che, come l’uomo della strada, non fanno scalpore. Operatrici del “mestiere più antico del mondo“, come Maria Maddalena, che sia legale o no, si vedono ai margini che ripetono riti solo per portare a casa il pane quotidiano in una condizione che definirla violenza e sofferenza mi sembra poco. Il nome escort, però, mi fa pensare ad un modello della Ford che non producono più. Ford escortÈ stata un’auto ben riuscita e che non richiedeva molta manutenzione e facendole i tagliandi programmati dava il meglio di sè che era un piacere. Alcune serie andavano qualche volta dal meccanico per piccole riparazioni. Ora in qualche officina campeggia il calendario di altre “escort” con carrozzeria in bella mostra: forse si dà una nota di colore al grigiore di un lavoro impegnativo in una sorta di consolazione.

É questa mentalità lo specchio dei tempi? La caduta morale è un segno del significato dei valori che stanno cambiando? Che le relazioni interpersonali durano il volgere del giorno. ma il motivo di fondo viene alla luce: paura delle responsabilità che una famiglia comporta. Che il diritto alla sessualità sia finalizzato alla procreazione lo sappiamo tutti, allora si sposta il motivo nel tempo e lo si riduce finalizzato a se stesso. Si rischia, infatti, di rendersi schiavi, tanto che ci si può pure ammalare e per le strade capita di vedere qualche zombie metropolitano che insegue false felicità. Social NetworkSe Marx scriveva che “la religione è l’oppio dei popoli”, ora è la televisione o il nuovo mezzo di comunicazione di massa, internet, o la piazza virtuale del paese, facebook. Sul portale di quest’ultimo ogni secondo girano le idee di chiunque voglia parteciparvi. Discussioni e sensazioni vertono su vari argomenti tra amici anche lontani. É questo che ci riserva il futuro? Tra sms, videochat, socialnetwork rimaniamo sempre più in contatto con un mondo quasi irreale e che ogni tanto ci fa ricordare con nostalgia di ragazzini la partitella al pallone nel cortile sotto casa. Ora i punti d’incontro per confrontarsi sono divenuti i bar e le gelaterie e, tra un caffé e un espressino, dissertare di idee progressiste e illuministe che a tratti sembrano antitetiche, ma che sono espressioni di chi, in fondo, sente ancora il bisogno di comunicare a vista e di cercare nell’interlocutore lo scopo col quale confrontarsi.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Arte, cultura e spettacolo

Biologo con laurea specialistica a ciclo unico in Scienze Biologiche nel 1991, Specialista in Applicazioni Biotecnologiche e con Dottorato di Ricerca in Scienze del Mare, sempre all'Università di Bari; Giornalista Pubblicista, Medical Doctor (MD) presso Harvard Medical School, Boston MA, Multispecialist. C.T.U. n.14 del Tribunale di Bari alterna i suoi impegni professionali dedicandosi al lavoro nel suo ambulatorio specialistico di Patologia Clinica convenzionato S.S.N. a Fasano (BR), nato come Istituto di Ricerca Biomedica e chiamato "Laboratorio scientifico", ma anche facendo consulti on line ai colleghi in U.S.A., animando la sua pagina fb e il blog dedicato al padre Gianni Custodero e collaborando con alcune testate nazionali oltre che come refery per alcune riviste scientifiche internazionali. Mantiene il suo contatto con la natura coltivando i suoi hobby all'aperto e impegnandosi nella socializzazione e nel rispetto tra i popoli di ogni razza e credo religioso.

Altro in Arte, cultura e spettacolo

noreka

ARS, tra cultura e divertimento

Francesco Tiberio4 dicembre 2018
stan-lee2

Muore Stan Lee, padre dei supereroi

Francesco Tiberio15 novembre 2018
Michele Pinto Wendie Webfest

Cinema e vino: eccellenze pugliesi al Wendie Webfest 2018 di Amburgo

Tiziana Di Gravina14 settembre 2018
Enzo Avitabile al Talos Festival

La musica dei popoli di Enzo Avitabile *Intervista*

Tiziana Di Gravina8 settembre 2018

Libri giganti sul porto di Trani con Fondazione Megamark

Tiziana Di Gravina23 agosto 2018
bgeek2018

Bgeek 2018: Il festival barese punta sempre più in alto

Francesco Tiberio13 giugno 2018
"In vino veritas"

“In vino veritas” riscopre il rapporto fra Dio, uomo e natura

Tiziana Di Gravina12 giugno 2018
Leonardo Alberto Moschetta al Bifest 2018

Leonardo Alberto Moschetta, da Andria alla “Napoli velata”

Tiziana Di Gravina1 maggio 2018
Bernardo Bertolucci

Bifest2018: la storia del cinema di Bernardo Bertolucci

Tiziana Di Gravina30 aprile 2018

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it