Arte, cultura e spettacolo

Matera accoglie radio Rai con un’ artista senza confini: Franco Battiato

Matera accoglie radio Rai con un’ artista senza confini: Franco Battiato

di Nunzia Schiavone
Sperimentazione, musica d’avanguardia, eclettismo, arte. Queste parole non possono che farci pensare a un grande cantautore presente nel panorama musicale italiano da più di trent’anni: Franco Battiato. Sin dal suo album d’esordio, diventa un “caso” materia di studio per gli intellettuali e fonte d’ispirazione per i musicisti. Produce, pur secondo declinazioni differenti, musica “di frontiera” fra la composizione colta, la musica etnica, il rock. Sin dai primi anni ’70 partecipa, infatti, attivamente alle correnti di ricerca e sperimentazione europee in ambito musicale. Nell’autunno del ’96 esce L’imboscata. Uno dei brani dell’album: La cura, riconosciuta Miglior Canzone dell’Anno al Premio Internazionale della Musica che diventa per molti la canzone simbolo dell’artista, assieme a Centro di gravità permanente, Bandiera Bianca, Voglio vederti danzare.
Nel 1999 viene pubblicato Fleurs, album nel quale Battiato interpreta 10 cover e 2 inediti e che gli vale la targa di Miglior Interprete all’edizione 2000 del Premio Tenco. Ma Battiato non è solo musica, è arte, pittura, cinema, teatro, letteratura. Nel 1991 incide Come un Cammello in una grondaia. L’album contiene il brano Povera Patria, che diviene in breve tempo un simbolo di impegno civile. Impegno civile, si! Espressione ormai in declino che tuttavia ha sempre contraddistinto l’artista siciliano. Intense e produttive anche le collaborazioni con il filosofo e scrittore Manlio Sgalambro. Dal loro incontro nascono opere teatrali, (l’ultima nel 2011, su commissione del Comune di Cosenza), testi di svariati album di musica, sceneggiature di film. Il grande artista siciliano non poteva mancare all’appuntamento materano di Radio3 che porta nelle piazze italiane un ricco palinsesto di ricche proposte culturali: musica, arte, letteratura. Il concerto di Franco Battiato è in programma sabato 24 settembre a partire dalle ore 21 e terrà a battesimo l’area concerti del parco del Castello, inaugurato ufficialmente nello scorso mese di giugno dal Comune di Matera.

In attesa di ascoltarlo dal vivo chiudiamo con le sue parole, che rappresentano un inno alla rinascita del nostro “assopito intelletto” e a quella sensibilità civile che tanto mana nel nostro Paese…

Povera Patria

Povera patria!Schiacciata dagli abusi del potere di gente infame, che non sa cos’è il pudore, si credono potenti e gli va bene quello che fanno; e tutto gli appartiene. Tra i governanti, quanti perfetti e inutili buffoni! Questo paese è devastato dal dolore… ma non vi danno un po’ di dispiacere quei corpi in terra senza più calore? Non cambierà, non cambierà no cambierà, forse cambierà. Ma come scusare le iene negli stadi e quelle dei giornali? Nel fango affonda lo stivale dei maiali. Me ne vergogno un poco, e mi fa male vedere un uomo come un animale. Non cambierà, non cambierà si che cambierà, vedrai che cambierà. Voglio sperare che il mondo torni a quote più normali che possa contemplare il cielo e i fiori, che non si parli più di dittature se avremo ancora un po’ da vivere… La primavera intanto tarda ad arrivare.
[five-star-rating]

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Arte, cultura e spettacolo

Altro in Arte, cultura e spettacolo

noreka

ARS, tra cultura e divertimento

Francesco Tiberio4 dicembre 2018
stan-lee2

Muore Stan Lee, padre dei supereroi

Francesco Tiberio15 novembre 2018
Michele Pinto Wendie Webfest

Cinema e vino: eccellenze pugliesi al Wendie Webfest 2018 di Amburgo

Tiziana Di Gravina14 settembre 2018
Enzo Avitabile al Talos Festival

La musica dei popoli di Enzo Avitabile *Intervista*

Tiziana Di Gravina8 settembre 2018

Libri giganti sul porto di Trani con Fondazione Megamark

Tiziana Di Gravina23 agosto 2018
bgeek2018

Bgeek 2018: Il festival barese punta sempre più in alto

Francesco Tiberio13 giugno 2018
"In vino veritas"

“In vino veritas” riscopre il rapporto fra Dio, uomo e natura

Tiziana Di Gravina12 giugno 2018
Leonardo Alberto Moschetta al Bifest 2018

Leonardo Alberto Moschetta, da Andria alla “Napoli velata”

Tiziana Di Gravina1 maggio 2018
Bernardo Bertolucci

Bifest2018: la storia del cinema di Bernardo Bertolucci

Tiziana Di Gravina30 aprile 2018

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it