Cronaca

La corte Costituzionale promuove la legge “Salva Ilva”

La corte Costituzionale promuove la legge “Salva Ilva”

di Teresa Manuzzi
La corte Costituzionale si è espressa e ha deciso di rinviare al mittente i ricorsi mossi dai giudici tarantini nei confronti della legge “Salva Ilva”, legge voluta fortemente dal governo Monti in generale e dal ministro dell’ Ambiente, Corrado Clini, in particolare.

Nonostante il sequestro effettuato da parte della magistratura quindi lo stabilimento dei Riva potrà adesso continuare a produrre acciaio osservando le prescrizioni fissate dall’AIA e racchiuse nel testo del 24 dicembre del 2012. Secondo la Suprema Corte, il decreto legge “Salva Ilva” non contiene un conflitto tra il potere giurisdizionale e quello legislativo.

Non sono serviti a nulla i cori e le urla dei tarantini che stamattina, a Montecitorio, hanno reclamato di revocare il decreto. Hanno gridato le loro ragioni alla politica, dal palazzo, hanno chiesto una posizione chiara da parte dei nuovi politici insediatesi in parlamento. Dopo circa tre ore passate a scandire cori, a brandire articoli della Costituzione e ad esporre ai giornalisti le proprie ragioni da Montecitorio sono scesi alcuni dei parlamentari del Movimento5 Stelle. Dialogo, spiegazioni, ma la risposta era sempre “Cercheremo di trattare l’argomento nelle commissioni parlamentari”.

Le motivazioni che hanno spinto la Corte a prendere questa decisioni saranno rese pubbliche tra qualche settimana.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Cronaca

Marilù Mastrogiovanni

Sequestro preventivo per il magazine “Il tacco d’Italia”

Tiziana Di Gravina12 dicembre 2017
caduceo

Caduceo d’Oro 2017: il Welfare negli anni della crisi

Mariangela Lomastro16 novembre 2017
arrestospada

Roberto Spada arrestato dopo l’aggressione alla troupe di Nemo

Francesco Tiberio13 novembre 2017
Valentino Lo Sito al consiglio nazionale dei giornalisti

Ordine dei Giornalisti: Losito eletto consigliere nazionale

Daniele D'Amico25 settembre 2017
sanremo

Sanremo 2017, trovato morto Piero Petrullo

Mariangela Lomastro8 febbraio 2017
magistrati-anm

Si apre l’anno giudiziario. L’Anm non ci sta e diserta

Francesco Tiberio27 gennaio 2017
natale

Natale 2016: Tra mercatini e vandalismo

Francesco Tiberio19 dicembre 2016
bolkestein

La direttiva Bolkestein e il commercio su aree pubbliche

Francesco Tiberio6 dicembre 2016
world press photo

World Press Photo: “la più importante mostra di fotogiornalismo del mondo”, a Bari, ma i giornalisti non sono graditi ospiti.

Redazione19 novembre 2016

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it