Economia e Diritto

Zuckerberg: ufficializzato il suo stipendo di un dollaro l’anno

Zuckerberg: ufficializzato il suo stipendo di un dollaro l’anno
Antonio Catacchio

di Antonio Catacchio
E’ ufficiale, Mark Zuckerberg, il brillante fondatore di Facebook, percepisce uno stipendio di un dollaro l’anno. Da gennaio 2013 il ragazzo d’oro del social network ha optato per un salario simbolico al quale sembrano essere affezionati molti Guru delle Net Company più famose. A confermarlo è la pubblicazione di ieri  su Qz.com, il notiziario americano diretto da Kevin Delaney. Si tratta ovviamente di una scelta simbolica, considerando i dati resi noti dalla rivista americana di business Forbes sul patrimonio di Zuckerberg: 13,3 miliardi di dollari e 2,3 miliardi di dollari nel 2012 esercitando 60 milioni di stock option prima dello sbarco in Borsa del social network.

Lo stipendio base del fondatore di Facebook lo scorso anno è stato di 500,000 dollari, oltre ai bonus ovviamente. Dal 2013 è entrato a far parte della lunga lista di magnati definiti Dollar-a-year men, dirigenti aziendali e governativi che hanno aiutato il governo a mobilitare e gestire l’industria americana durante i periodi di guerra, specialmente durante la Prima Guerra mondiale, la Seconda Guerra mondiale e la Guerra in Corea. Al lungo elenco dei Dollar-a-year men Wikipedia ha dedicato un articolo. A dirla tutta, la moda dello stipendio da un dollaro nel settore la lanciò Mr Apple: infatti nel 1997 Steve Jobs iniziò a ricevere la cifra simbolica di un dollaro all’anno per il suo ruolo di Ceo (Chief Executive Officer – amministratore delegato). Ma già nel 1978 venne assegnato uno stipendio da un dollaro: quello destinato a Lee Iacocca quando arrivò alla guida della Chrysler, l’azienda simbolo dell’America in crisi. Nel 2005 anche Larry Page e Sergey Brin, co-fondatori di Google e il Ceo Eric Schmidt si ridussero lo stipendio a un dollaro.

Schmidt da quando è stato nominato presidente esecutivo è tornato a percepire uno stipendio normale, a ben sei zeri, mentre Page e Brin hanno mantenuto l’impegnativa promessa.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Economia e Diritto
Antonio Catacchio
@tonykataklios

Nato a Bari nel freddo gennaio del 1979, non ha intrapreso esclusivamente l'Università della vita, come molti oggi vanno orgogliosamente sostenendo. Oltre a quella infatti si è anche laureato in giurisprudenza presso l'Università degli studi di Bari nel 2009 con una tesi in diritto penale dal titolo "La frode informatica". Dopo aver sostenuto gli scritti per l'esame di avvocato nel dicembre 2011, si inerpica come un dedalo, nella realizzazione di un magazine online iniziando a studiare SEO, SEM e aprendo account online su social media d'ogni genere per iniziare a carpirne funzionamento ed evoluzioni. Tra un lavoro occasionale ed un altro a tempo determinato, dirige e conduce gli aspetti organizzativi del progetto corrieredellepuglie.com, di cui è il maggiore artefice. Nel 2013 fonda insieme a Claudio Santovito, Roberto Loizzo e Teresa Manuzzi l'Associazione InformAEticaMente.it, editrice del corrieredellepuglie.com.

Altro in Economia e Diritto

Il mercato del lavoro in Italia

Gli italiani e il lavoro: sono troppe le anomalie?

Daniele D'Amico30 ottobre 2017
Non solo crescita per il Sud Italia

Rapporto Svimez 2017: luci e ombre sul Sud Italia

Daniele D'Amico28 luglio 2017
Resto al Sud: il lavoro è nel meridione

“Resto al Sud”: la misura del Governo per la crescita del Mezzogiorno

Daniele D'Amico1 luglio 2017
egione Puglia nuove linee guida in materia di formazione e lavoro

Regione Puglia: nuove linee guida in materia di formazione e lavoro

Daniele D'Amico23 giugno 2017
La nuova rivoluzione industriale è già partita, e si fonda sull’analisi dei dati e sull’intelligenza artificiale

Quarta rivoluzione industriale: analisi dei dati e intelligenza artificiale

Daniele D'Amico22 marzo 2017
Il presente è l'industria 4.0

Piano nazionale industria 4.0: opportunità per le imprese italiane

Daniele D'Amico21 febbraio 2017
Settore automotive in crescita

Settore automotive in forte ripresa, a gennaio +10,1%

Daniele D'Amico16 febbraio 2017
Le banche utilizzano i social network per rafforzare la propria immagine

Banche, oltre la crisi i social network per rilanciarsi

Daniele D'Amico12 gennaio 2017

Settimana della Moda: “It’s time to south”, esalterà l’eccellenza pugliese

Daniele D'Amico19 settembre 2016

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it