Costume & Società

USA, un passeggero su tre non spegne il cellulare in aereo

USA, un passeggero su tre non spegne il cellulare in aereo
Claudio Santovito

di Claudio Santovito
Si informano i gentili passeggeri che a bordo dell’aeromobile non è consentito l’utilizzo di apparecchi elettronici cellulari; si invitano pertanto i signori passeggeri a spegnere il loro apparecchio/telefono cellulare, in quanto potrebbe interferire con la strumentazione di bordo“.

Nonostante l’avviso degli assistenti di volo, un passeggero su tre non spegne il proprio telefono cellulare. È quanto emerge da un sondaggio condotto negli Stati Uniti da APEX (Airline Passenger Experience Association) e dalla CEA (Consumer Electronics Association).

Queste due associazioni hanno evidenziato la ormai totale dipendenza da telefoni cellulari, smartphone, tablet e quant’altro, tutti devices che possono risultare pericolosi durante un volo. Stando ai dati raccolti, al momento dell’ordine impartito dal crew, il 59% dei passeggeri ha dichiarato di spegnere regolarmente i dispositivi, il 21% di attivare la “modalità aereo”, e il 5% ha dichiarato che “spesso” lo spegne.

Un terzo degli interpellati ha confessato – però – che spesso capita di dimenticare il telefono acceso. Secondo lo studio APEX/CEA, i dispositivi più comunemente usati durante i voli sono smartphone (28%), computer portatili (25%), lettori MP3 (23%) e-Reader (13%).

È un dato che fa riflettere, soprattutto alla luce delle recenti liberalizzazioni concesse dalla US Transportation Security Administration (TSA), che hanno modificato le policy adottate all’indomani dell’11 settembre. In questo dovrà certamente intervenire anche la FAA (Federal Aviation Administration), al fine di ratificare una regolamentazione omogenea.

Ma davvero cellulari, smartphone e connessioni internet possono rendere pericolosi i voli? A sentire Norwegian Air, che ha introdotto gratuitamente il wi-fi a bordo, assolutamente no.

In America, il servizio wifi ad alta quota è molto diffuso, come testimoniano i dati dichiarati da Gogo, società leader nel settore, che equipaggia già 1600 aerei di varie compagnie quali Delta, American Airlines, Virgin America e US Airways. Nel primo semestre 2012, sono stati 112 i milioni di dollari di utile di Gogo.

Tuttavia, con i cellulari di ultima generazione, è possibile – prima di salire a bordo di un aeromobile – attivare l’opzione “Modalità offline” o “Modalità aereo”, una funzione che “isola” il cellulare, impedendo il traffico dati e le chiamate in entrata e in uscita, consentendo allo stesso tempo – tranne che nelle fasi di decollo e atterraggio – di usare il proprio cellulare, una volta raggiunta la crociera, per ascoltare musica, leggere documenti o preparare email da inviare dopo lo sbarco.

Visualizza Commenti (1)

1 Commento

  1. Pingback: Nuove regole per i liquidi in aereo: dal 2014 maggiore flessibilità | Il Corriere delle Puglie – NEWS

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Costume & Società
Claudio Santovito
@clasantovito

Scrittore, giornalista. Specializzato in aviazione civile e trasporto aereo, mi occupo anche di cultura, inchiesta, curiosità dal mondo. Ho pubblicato, nel 2011, il mio primo romanzo "Tempo da dimenticare - Giallo nella notte barese" (Sentieri Meridiani Edizioni). Comunicazione, giornalismo digitale e Twitter le frecce nel mio arco. Ho un blog dedicato all'aviazione, "Notizie dal cielo". Rispondo io, a tutti, sempre. www.claudiosantovito.it - Twitter: @ClaSantovito

Altro in Costume & Società

Export(Are) bellezza: il modello Puglia nel mondo

Daniele D'Amico27 aprile 2017
Puglia, una meraviglia da scoprire

Puglia, lo spettacolo è ovunque: comunicazione e innovazione

Daniele D'Amico21 aprile 2017
Sanremo: Caterina Balivo contro Diletta Leotta

Sanremo, caso Leotta – Balivo: l’abbigliamento non giustifica violenze e insulti

Daniele D'Amico8 febbraio 2017
padre pio

Padre Pio e le celebrità

Francesco Tiberio23 settembre 2016

Puglia: turismo in forte crescita, anche grazie ai social

Daniele D'Amico14 settembre 2016
Mongolia

La Mongolia di Gengis Khan

Francesco Tiberio2 agosto 2016
Irina Shayk

Irina Shayk baciata dal sole della Puglia

Maria Teresa Trivisano1 agosto 2016
Nessuno Tocchi Abele

Nessuno Tocchi Abele

Antonio Catacchio18 giugno 2016
brindisi

Il brindisi nei Secoli

Francesco Tiberio20 maggio 2016

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it