Cronaca

Uno studente su due acquista libri usati

Uno studente su due acquista libri usati
Antonio Catacchio

di Antonio Catacchio
Contribuenti.it, l’associazione no profit che rappresenta, informa, assiste e tutela gratuitamente i contribuenti italiani, conduce ogni anno un’indagine per capire i comportamenti dei consumatori italiani al momento dell’acquisto dei libri scolastici. I dati rivelano che ben il 52% degli studenti italiani, quest’anno, ha acquistato libri di seconda mano, un incremento del 16% rispetto allo scorso anno, quando gli studenti che si rivolgevano ai mercatini erano solo il 36%.

Un altro elemento che la ricerca ha messo in luce è che fino a qualche anno fa erano per lo più i ragazzi delle superiori che acquistavano libri usati. Quest’anno invece si parte già dalle medie nella ricerca di tomi appartenenti agli studenti più anziani di qualche anno, la tendenza viene confermata anche salendo poi nelle aule universitarie. Con questo tipo di scelte d’acquisto, affermatasi anche e soprattutto con la complicità della crisi economica, sono fiorite anche una serie di librerie che si occupano di recuperare e rivendere i libri usati. Le famiglie italiane, per reperire sconti e vantaggi economici, non disdegnano nemmeno la rete che mette a disposizione dell’utente diverse forme di promozioni.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca
Antonio Catacchio
@tonykataklios

Nato a Bari nel freddo gennaio del 1979, non ha intrapreso esclusivamente l'Università della vita, come molti oggi vanno orgogliosamente sostenendo. Oltre a quella infatti si è anche laureato in giurisprudenza presso l'Università degli studi di Bari nel 2009 con una tesi in diritto penale dal titolo "La frode informatica". Dopo aver sostenuto gli scritti per l'esame di avvocato nel dicembre 2011, si inerpica come un dedalo, nella realizzazione di un magazine online iniziando a studiare SEO, SEM e aprendo account online su social media d'ogni genere per iniziare a carpirne funzionamento ed evoluzioni. Tra un lavoro occasionale ed un altro a tempo determinato, dirige e conduce gli aspetti organizzativi del progetto corrieredellepuglie.com, di cui è il maggiore artefice. Nel 2013 fonda insieme a Claudio Santovito, Roberto Loizzo e Teresa Manuzzi l'Associazione InformAEticaMente.it, editrice del corrieredellepuglie.com.

Altro in Cronaca

Marilù Mastrogiovanni

Sequestro preventivo per il magazine “Il tacco d’Italia”

Tiziana Di Gravina12 dicembre 2017
caduceo

Caduceo d’Oro 2017: il Welfare negli anni della crisi

Mariangela Lomastro16 novembre 2017
arrestospada

Roberto Spada arrestato dopo l’aggressione alla troupe di Nemo

Francesco Tiberio13 novembre 2017
Valentino Lo Sito al consiglio nazionale dei giornalisti

Ordine dei Giornalisti: Losito eletto consigliere nazionale

Daniele D'Amico25 settembre 2017
sanremo

Sanremo 2017, trovato morto Piero Petrullo

Mariangela Lomastro8 febbraio 2017
magistrati-anm

Si apre l’anno giudiziario. L’Anm non ci sta e diserta

Francesco Tiberio27 gennaio 2017
natale

Natale 2016: Tra mercatini e vandalismo

Francesco Tiberio19 dicembre 2016
bolkestein

La direttiva Bolkestein e il commercio su aree pubbliche

Francesco Tiberio6 dicembre 2016
world press photo

World Press Photo: “la più importante mostra di fotogiornalismo del mondo”, a Bari, ma i giornalisti non sono graditi ospiti.

Redazione19 novembre 2016

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it