Arte, cultura e spettacolo

Cui Jian: il rocker cinese contro le censure del governo

Cui Jian: il rocker cinese contro le censure del governo
Federica Bartoli

di Federica Bartoli
Il controverso rocker Cui Jian, osannato in patria tanto da essere soprannominato il padre del rock cinese, pare non parteciperà al tanto atteso Gala di Primavera, lo show televisivo più importante dell’intera Cina.
Il programma è trasmesso durante la vigilia del Capodanno cinese ed è, per tradizione, quello più visto in assoluto dall’intera nazione: pare che il governo abbia imposto al cantante di esibirsi tagliando e censurando i testi delle sue canzoni, non di rado caratterizzate da espliciti riferimenti politici.

In particolare, a destare maggiori preoccupazioni nelle alte sfere è il brano di enorme successo di Cui composto nel 1986 dal titolo “Nothing in my name”, pezzo che tre anni dopo, nel 1989, divenne la colonna sonora delle proteste di Piazza Tienanmen.
Il rocker, infatti, fu anche più volte presente tra la folla di manifestanti tanto da guadagnarsi il titolo di leader della protesta. I tesi rapporti con il governo cinese costrinsero Cui e diversi altri artisti a scappare da Pechino dove le loro esibizioni furono a lungo proibite. Allo stato attuale, secondo un comunicato trasmesso dal manager dell’artista al New York Times, la rockstar si esibirà soltanto se verranno rispettati i testi delle sue canzoni, mentre tra l’opinione pubblica emergono pareri contrastanti circa l’impatto che la partecipazione del rocker al Gala potrebbe avere a livello sia politico, ma anche , e forse soprattutto, sotto il punto di vista musicale.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Arte, cultura e spettacolo

noreka

ARS, tra cultura e divertimento

Francesco Tiberio4 dicembre 2018
stan-lee2

Muore Stan Lee, padre dei supereroi

Francesco Tiberio15 novembre 2018
Michele Pinto Wendie Webfest

Cinema e vino: eccellenze pugliesi al Wendie Webfest 2018 di Amburgo

Tiziana Di Gravina14 settembre 2018
Enzo Avitabile al Talos Festival

La musica dei popoli di Enzo Avitabile *Intervista*

Tiziana Di Gravina8 settembre 2018

Libri giganti sul porto di Trani con Fondazione Megamark

Tiziana Di Gravina23 agosto 2018
bgeek2018

Bgeek 2018: Il festival barese punta sempre più in alto

Francesco Tiberio13 giugno 2018
"In vino veritas"

“In vino veritas” riscopre il rapporto fra Dio, uomo e natura

Tiziana Di Gravina12 giugno 2018
Leonardo Alberto Moschetta al Bifest 2018

Leonardo Alberto Moschetta, da Andria alla “Napoli velata”

Tiziana Di Gravina1 maggio 2018
Bernardo Bertolucci

Bifest2018: la storia del cinema di Bernardo Bertolucci

Tiziana Di Gravina30 aprile 2018

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it