Cronaca

Sequestrati beni per oltre 2milioni di euro al boss Buccarella

Sequestrati beni per oltre 2milioni di euro al boss Buccarella
Federica Bartoli

di Federica Bartoli
Al boss Salvatore Buccarella, in carcere dal 1988 e condannato all’ergastolo, sono stati confiscati beni pari a 2,5 milioni di euro. Il tribunale di Brindisi ha disposto il sequestro degli averi dell’uomo il quale, pur trovandosi agli arresti, a Secondigliano, in regime di 41 bis, è comunque riuscito a gestire gli affari mafiosi. Buccarella impartiva ordini ai familiari e continuava così ad avere il controllo dei territori a lui sottoposti, ossia la zona del brindisino e di Tuturano. Ad uno dei capi storici della Sacra Corona Unita sono stati confiscati beni immobiliari di cospicua rilevanza economica: dalla Masseria Buccarella, un complesso che si estende per oltre 800 metri quadrati nei pressi di Brindisi, a terreni agricoli, ville e residenze estive, tutte situate nella zona di Tuturano.

Il ricavato delle attività illecite del clan Buccarella è stato dunque investito, in particolar modo nell’arco di tempo che va dal 1988 al 1995, e canalizzato prevalentemente nell’acquisizione di terreni e beni immobili. La Direzione Investigativa Antimafia di Lecce, guidata da Arturo De Felice, ha portato a termine l’operazione non mancando di rispondere, in sede di conferenza stampa, alle polemiche mosse nei giorni precedenti in merito a presunte difficoltà incontrate durante l’operazione a causa di un ingente taglio dei fondi. A detta del direttore De Felice, il lavoro è stato positivamente concluso grazie all’utilizzo dei mezzi posti a disposizione dello Stato, mezzi che hanno permesso di sottrarre beni e proprietà per decide di milioni di euro alle organizzazioni mafiose.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Cronaca

Marilù Mastrogiovanni

Sequestro preventivo per il magazine “Il tacco d’Italia”

Tiziana Di Gravina12 dicembre 2017
caduceo

Caduceo d’Oro 2017: il Welfare negli anni della crisi

Mariangela Lomastro16 novembre 2017
arrestospada

Roberto Spada arrestato dopo l’aggressione alla troupe di Nemo

Francesco Tiberio13 novembre 2017
Valentino Lo Sito al consiglio nazionale dei giornalisti

Ordine dei Giornalisti: Losito eletto consigliere nazionale

Daniele D'Amico25 settembre 2017
sanremo

Sanremo 2017, trovato morto Piero Petrullo

Mariangela Lomastro8 febbraio 2017
magistrati-anm

Si apre l’anno giudiziario. L’Anm non ci sta e diserta

Francesco Tiberio27 gennaio 2017
natale

Natale 2016: Tra mercatini e vandalismo

Francesco Tiberio19 dicembre 2016
bolkestein

La direttiva Bolkestein e il commercio su aree pubbliche

Francesco Tiberio6 dicembre 2016
world press photo

World Press Photo: “la più importante mostra di fotogiornalismo del mondo”, a Bari, ma i giornalisti non sono graditi ospiti.

Redazione19 novembre 2016

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it