Informatica & web

Facebook: droni ad energia solare per diffondere Internet

Facebook: droni ad energia solare per diffondere Internet
Antonio Catacchio

di Antonio Catacchio
Avevo sempre sostenuto che, col passare del tempo, internet sarebbe diventato sinonimo di Facebook e questo perchè, sempre più, questo social network sta diventando punto nevralgico della ricerca e della informazione in rete. E’ di alcuni giorni fa la notizia che Facebook ha intenzione di diffondere internet su tutto il globo. Secondo indiscrezioni vicine all’azienda di Mark Zuckerberg, starebbe per concludersi l’affare tra il colosso dei social network e l’azienda Titan Aerospace, produttrice di droni voltanti ad energia solare. Una trattativa da 60 milioni di dollari. Poco al confronto dei 19 miliardi offerti per l’acquisto di WhatsApp di poco meno di un mese fa. Ma cosa porterebbe un’acquisizione del genere per l’azienda americana?
Secondo la stampa americana l’intento del CEO di Facebook sarebbe quello di utilizzare i droni ad energia solare, con autonomia di cinque anni dal lancio, per diffondere il world wide web in tutto il globo. Già poche settimane fa, lo stesso Zuckerberg aveva annunciato il lancio del progetto “internet.org” che si pone l’obiettivo di diffondere internet li dove non è ancora conosciuto. Ad affiancare l’azienda della Silicon Valley ci sarebbero colossi come Nokia, Eicsson e Qualcomm.

Trampolino di lancio del progetto sarebbe il continente africano che diventerebbe il vero test per la sperimentazione in tutto il mondo. Il diffondersi di internet darebbe maggior impulso a WhatsApp ma anche allo stesso Facebook che troverebbe quindi nuovi mercati su cui creare valore per i propri azionisti. La diffusione di internet gratis non trova ancora appeal nei grandi operatori e l’acquisizione di Titan Aerospace ed il lancio di droni “diffondi internet”, supererebbe quest’ostacolo.
Il progetto prevede la creazione di enormi droni della grandezza di Boing 747 (ovviamente molto più leggeri) completamente autonomi che, grazie all’energia solare catturata dai loro pannelli, potranno volare per anni senza sosta.

Yael Maguire, direttore ingegneristico al Facebook Connectivity Lab ha dichiarato che i droni avranno la grandezza di aerei di linea, e che <<Per poter far volare questi velivoli per mesi e addirittura anni senza sosta, dovremo farli volare al di sopra delle perturbazioni e di tutto il traffico aereo>>.
Non c’è ancora una stima esatta di quando avverrà il lancio dei primi droni veramente operativi.
Nel mentre, il team di Google stà lavorando ad un progetto simile, pianificando di usare sia palloni che droni, progetto chiamato Project Loon.
Chi si aggiudicherà la gara per questa che sembra essere la nuova corsa all’oro?

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informatica & web
Antonio Catacchio
@tonykataklios

Nato a Bari nel freddo gennaio del 1979, non ha intrapreso esclusivamente l'Università della vita, come molti oggi vanno orgogliosamente sostenendo. Oltre a quella infatti si è anche laureato in giurisprudenza presso l'Università degli studi di Bari nel 2009 con una tesi in diritto penale dal titolo "La frode informatica". Dopo aver sostenuto gli scritti per l'esame di avvocato nel dicembre 2011, si inerpica come un dedalo, nella realizzazione di un magazine online iniziando a studiare SEO, SEM e aprendo account online su social media d'ogni genere per iniziare a carpirne funzionamento ed evoluzioni. Tra un lavoro occasionale ed un altro a tempo determinato, dirige e conduce gli aspetti organizzativi del progetto corrieredellepuglie.com, di cui è il maggiore artefice. Nel 2013 fonda insieme a Claudio Santovito, Roberto Loizzo e Teresa Manuzzi l'Associazione InformAEticaMente.it, editrice del corrieredellepuglie.com.

Altro in Informatica & web

fbcambridgeanalytica

Cos’è successo tra Facebook e Cambridge Analitica?

Francesco Tiberio23 marzo 2018
AndroidP

Android 9 Pistacchio: il nuovo sistema operativo di Google

Francesco Tiberio17 febbraio 2018
net-neutrality-protest

Cos’è la Net neutrality e cosa significa per l’Italia?

Francesco Tiberio18 dicembre 2017
iphone8

iPhone 8: il più costoso di tutti i tempi?

Francesco Tiberio5 settembre 2017
group

Facebook Groups va in pensione

Francesco Tiberio7 agosto 2017
Wannacry_Hacker

L’epidemia WannaCry è terminata veramente?

Francesco Tiberio17 maggio 2017
cervello

Facebook ci leggerà nel pensiero?

Francesco Tiberio22 aprile 2017
whatsapp

Whatsapp infestata dalla pubblicità?

Francesco Tiberio15 marzo 2017
fb-snap

Facebook rincorre Snapchat e nasce “Camera”

Francesco Tiberio17 febbraio 2017

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it