Arte, cultura e spettacolo

Chantelle Harlow: un’icona di bellezza “diversa”

Chantelle Harlow: un’icona di bellezza “diversa”

di Francesca Cataldo
“Dio mi ha voluta originale”. Esordisce, spesso, così Chantelle Harlow, la modella 19enne di origini canadesi che si è trasferita a New York per realizzare il suo sogno: conquistare le passerelle americane sfoggiando il suo bel corpo “a chiazze”. Ebbene sì, perchè Chantelle non è la tipica modella alta, magra e con dei bei lineamenti a cui siamo abituati, lei ha una particolarità in più che porta il nome di Vitiligine. La vitiligine è una malattia della pelle non contagiosa, ad origine sconosciuta, caratterizzata dalla comparsa sulla cute, sui peli o sulle mucose, di chiazze non pigmentate, ovvero di zone dove manca del tutto la fisiologica colorazione dovuta alla melanina. Chantelle, in diverse interviste, ha raccontato che sin dall’età di tre anni ha dovuto combattere con questa particolare malattia, che le ha fatto vivere un’infanzia ed un’adolescenza piuttosto difficili, tra i coetanei che la apostrofavano ‘zebra’ o ‘mucca’, e le violenze fisiche e le discriminazioni, come purtroppo sovente accade a chiunque venga percepito come ‘diverso’.

A dispetto di ciò Chantelle non si è arresa, ed oggi è riuscita a coronare il suo sogno americano diventando un’affermata modella, benché con la vitiligine. La prima professionista del settore ad esibire come un trofeo la sua rara patologia della pelle, la prima  in assoluto a dimostrare in questo mondo, dominato dall’apparenza, che la bellezza non è sinonimo di perfezione ed unicità. Chantelle Harlow, nota sui social network con il nomignolo di Winnie, dimostra che è possibile incarnare un ideale di bellezza anche con delle vistose imperfezioni, anzi facendone un marchio distintivo, un punto di forza. Dio l’ha voluta originale, e la sua originalità la vede come una benedizione, non come una condanna. Una salutare lezione di vita.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Arte, cultura e spettacolo

noreka

ARS, tra cultura e divertimento

Francesco Tiberio4 dicembre 2018
stan-lee2

Muore Stan Lee, padre dei supereroi

Francesco Tiberio15 novembre 2018
Michele Pinto Wendie Webfest

Cinema e vino: eccellenze pugliesi al Wendie Webfest 2018 di Amburgo

Tiziana Di Gravina14 settembre 2018
Enzo Avitabile al Talos Festival

La musica dei popoli di Enzo Avitabile *Intervista*

Tiziana Di Gravina8 settembre 2018

Libri giganti sul porto di Trani con Fondazione Megamark

Tiziana Di Gravina23 agosto 2018
bgeek2018

Bgeek 2018: Il festival barese punta sempre più in alto

Francesco Tiberio13 giugno 2018
"In vino veritas"

“In vino veritas” riscopre il rapporto fra Dio, uomo e natura

Tiziana Di Gravina12 giugno 2018
Leonardo Alberto Moschetta al Bifest 2018

Leonardo Alberto Moschetta, da Andria alla “Napoli velata”

Tiziana Di Gravina1 maggio 2018
Bernardo Bertolucci

Bifest2018: la storia del cinema di Bernardo Bertolucci

Tiziana Di Gravina30 aprile 2018

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it