Arte, cultura e spettacolo

Puglia a tutto cinema: produzioni in corso per la regione più cinematografica di tutte

Puglia a tutto cinema: produzioni in corso per la regione più cinematografica di tutte

di Enrica d’Acciò
Continua la storia d’amore fra la Puglia e il cinema d’autore. Nei giorni scorsi, l’Apulia film Commission, il plenipotenziario ente regionale che, dal 2007 ad oggi, ha fatto la fortuna cinematografica della Puglia, ha confermato l’imminente arrivo di tre big del cinema nazionale, pronti a girare fra trulli, uliveti e cattedrali. Si comincia con Matteo Garrone, l’acclamato regista di Gomorra, due volte vincitore del Gran Premio della Giuria del Festival di Cannes. In Puglia, fra il Castel del Monte, Gioia del Colle e Statte, Garrone girerà Il racconto dei racconti, una raccolta di fiabe in dialetto napoletano, una sorta di Decamerone con attori in costume. Ritorna in Salento Cristina Comencini per il suo Latin Lover, una commedia al femminile, ambientata fra Lecce e Brindisi. Si tratta del quarto film pugliese per la regista romana che ha girato a Trani Matrimoni e in diverse location salentine Liberate i pesci! e La bestia nel cuore.

Infine, Tonino Zangardi, già regista di Prendimi e portami via, che propone una commedia da girare nelle campagne di Tricase L’esigenza di unirmi ogni volta con te. Le produzioni, fanno sapere dell’Apulia Film Commission, partiranno tutte entro l’estate, confermando così il momento d’oro della Puglia cinematografica, sempre più amata dai registi e dagli sceneggiatori di tutto il mondo. Dall’inizio del 2014, pezzetti di Puglia sono stati immortalati in Il venditore di medicine di Antonio Morabito, in questi giorni nelle sale e girato per buona parte a Bari. Ancora Salento per il tarantino Edoardo Winspeare, che ha portato nelle sale e al Festival di Berlino In grazia di Dio. Commedia all’italiana per metà tranese, per metà leccese con Una donna per amica di Giovanni Veronesi.

Dopo le Mine Vaganti, Ferzan Ozpetek ha scelto di nuovo la Puglia, e il Salento per il suo Allacciate le cinture. Il 2014 è stato soprattutto l’anno dei Braccialetti Rossi, la fortunatissima miniserie tv della Rai, girata quasi interamente fra Fasano e Monopoli. Non ci sono infatti solo lungometraggi nella Puglia cinematografica ma anche tv e sperimentazione. Basti pensare all’overdose di proposte pugliesi, nella categoria cortometraggi, all’ultima edizione dei «Nastri d’Argento» di Roma. In finale sono arrivati i pugliesi Paolo Sassanelli, con Ammore, Alessandro Porzio con Rumore bianco, Pippo Mezzapesa, con Settanta, che ha poi portato a casa il premio, Vito Palmieri, con Matilde ed Enzo Piglionica, con Bella di papà. In più, altri due corti finalisti sono stati girati in Puglia: Io… donna di Pino Quartullo ed Emilio di Angelo Cretella.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Arte, cultura e spettacolo

noreka

ARS, tra cultura e divertimento

Francesco Tiberio4 dicembre 2018
stan-lee2

Muore Stan Lee, padre dei supereroi

Francesco Tiberio15 novembre 2018
Michele Pinto Wendie Webfest

Cinema e vino: eccellenze pugliesi al Wendie Webfest 2018 di Amburgo

Tiziana Di Gravina14 settembre 2018
Enzo Avitabile al Talos Festival

La musica dei popoli di Enzo Avitabile *Intervista*

Tiziana Di Gravina8 settembre 2018

Libri giganti sul porto di Trani con Fondazione Megamark

Tiziana Di Gravina23 agosto 2018
bgeek2018

Bgeek 2018: Il festival barese punta sempre più in alto

Francesco Tiberio13 giugno 2018
"In vino veritas"

“In vino veritas” riscopre il rapporto fra Dio, uomo e natura

Tiziana Di Gravina12 giugno 2018
Leonardo Alberto Moschetta al Bifest 2018

Leonardo Alberto Moschetta, da Andria alla “Napoli velata”

Tiziana Di Gravina1 maggio 2018
Bernardo Bertolucci

Bifest2018: la storia del cinema di Bernardo Bertolucci

Tiziana Di Gravina30 aprile 2018

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it