Arte, cultura e spettacolo

I castelli di Puglia ospitano le opere di Arnaldo Pomodoro

Il Castello Svevo di Bari, di Trani e Castel del Monte ad Andria saranno le location della mostra sulle opere dello scultore Arnaldo Pomodoro

Questo articolo è stato visualizzato 1.111 volte. Leggi altri articoli di: Antonella Tomaselli.

I castelli di Puglia ospitano le opere di Arnaldo Pomodoro
Antonella Tomaselli

“Arnaldo Pomodoro nei Castelli di Federico II” è uno degli eventi espositivi che non ha precedenti in Puglia. Gli scettri, gli scudi, le lance di luce, le steli, le sfere dell’artista pesarese saranno in mostra fino al mese di novembre presso i tre castelli medievali di Federico II di Svevia: Castello Svevo a Bari, Castel del Monte presso Andria e il Castello Svevo di Trani.

Il triplice evento è promosso dal MIBACT, dalla Direzione Regionale per i beni culturali e paesaggistici della Puglia e dalla Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici per le province di Bari, Barletta, Andria, Trani e Foggia, in collaborazione con Il Cigno GG Edizioni, Nova Apulia e lo Studio Copernico di Milano. Le mostre si avvalgono dei patrocini delle città di Andria, Bari, Trani e Molfetta, in collaborazione con la delegazione FAI di Bari.
L’idea di esporre le opere di Arnaldo Pomodoro all’interno dei manieri federiciani, fa sì che si crei una sorta di dialogo ideale con questi luoghi carichi di storia. Lo scultore e orafo italiano, nato da una famiglia di origini pugliesi, ha vissuto l’infanzia e la formazione a Pesaro, ma dal 1954 vive e lavora a Milano.

Negli anni Cinquanta le sue opere sono soprattutto altorilievi dove emerge una singolarissima “scrittura” inedita nella scultura. Le sculture di bronzo da lui realizzate sono presenti in diversi spazi urbani in Italia e all’estero. Tra queste ricordiamo l’imponente Sfera a Pesaro adagiata sulla superficie dell’acqua di una fontana. Inoltre memorabili mostre antologiche lo hanno consacrato uno tra gli artisti più significativi del panorama contemporaneo.
Le inaugurazioni delle mostre a Bari e a Castel del Monte avranno luogo nella giornata di martedì 8 luglio, rispettivamente alle ore 12.00 e alle ore 18.30; mentre l’inaugurazione presso il Castello di Trani si svolgerà mercoledì 9 luglio alle ore 18.30. A tutte sarà presente il Maestro Pomodoro, oggi quasi novantenne, che ha studiato ad hoc l’allestimento delle 24 opere esposte.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Arte, cultura e spettacolo

noreka

ARS, tra cultura e divertimento

Francesco Tiberio4 dicembre 2018
stan-lee2

Muore Stan Lee, padre dei supereroi

Francesco Tiberio15 novembre 2018
Michele Pinto Wendie Webfest

Cinema e vino: eccellenze pugliesi al Wendie Webfest 2018 di Amburgo

Tiziana Di Gravina14 settembre 2018
Enzo Avitabile al Talos Festival

La musica dei popoli di Enzo Avitabile *Intervista*

Tiziana Di Gravina8 settembre 2018

Libri giganti sul porto di Trani con Fondazione Megamark

Tiziana Di Gravina23 agosto 2018
bgeek2018

Bgeek 2018: Il festival barese punta sempre più in alto

Francesco Tiberio13 giugno 2018
"In vino veritas"

“In vino veritas” riscopre il rapporto fra Dio, uomo e natura

Tiziana Di Gravina12 giugno 2018
Leonardo Alberto Moschetta al Bifest 2018

Leonardo Alberto Moschetta, da Andria alla “Napoli velata”

Tiziana Di Gravina1 maggio 2018
Bernardo Bertolucci

Bifest2018: la storia del cinema di Bernardo Bertolucci

Tiziana Di Gravina30 aprile 2018

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it