Libri

Arginare la pirateria attraverso il controllo dei flussi finanziari

Arginare la pirateria attraverso il controllo dei flussi finanziari

di Teresa Manuzzi
Quando sentiamo parlare di “pirati” la prima cosa a cui pensiamo è forse la bandiera nera conosciuta con il nome “Jolly Roger“. La pirateria è però un fenomeno che esiste ancora oggi, e con il triste caso dei due Fucilieri di Marina, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, ne abbiamo avuto la prova.

Il biologo marino Giuseppe Notarbartolo di Sciara su il fattoquotidiano.it a tal proposito scrive: “Solo nel 2011 il costo di tali attività […] è stato stimato in 6,9 miliardi di dollari con 14 navi e 119 membri di equipaggi finiti nelle mani dei pirati somali; e gli attacchi sono più che raddoppiati tra il 2008 e il 2011″.

Soldi, dunque. Tanti, tantissimi soldi. Proprio a proposito di questo rilevante giro di affari si è tenuto un convegno lo scorso anno, l’11 marzo, a Taranto, presso la scuola Sottufficiali della Marina militare. Gli atti del convegno sono stati oggi raccolti nel libro: “Azione di contrasto della pirateria: dal controllo dei mari a quello dei flussi finanziari” edito da Carucci Editore. Il lavoro, a cura del Rettore dell’Ateneo di Bari, Antonio Uricchio, analizza il complesso fenomeno criminale della Pirateria, e suggerisce delle azioni per affrontare la questione con un approccio multitasking. In particolar modo sollecita un’azione europea capace di mettere in atto un sistema per tracciare e confiscare le somme di denaro frutto di riscatti e depositate nelle banche dell’Unione Europea.

GLOBALIZZAZIONE FINANZIARIA: LE CARENZE DELL’EUROPA
Nell’ambito della globalizzazione finanziaria, le economie illegali hanno saputo rafforzarsi ed ampliarsi, oggi è estremamente facile occultare capitali di provenienza illecita. Ogni giorno vengono elaborate nuove modalità di trasferimento di liquidità le quali hanno rappresentato delle opportunità, per il crimine organizzato, di reinvestire i propri proventi illeciti. Tutto ciò è avvenuto senza la tempestiva adozione di un sistema di prevenzione forte e, nello stesso tempo, omogeneo a livello internazionale. Oggi le esigenze di controllo dei flussi finanziari sono avvertite più che mai, sicché si assiste spesso, sotto la regia di organismi sovranazionali, all’introduzione ed alla standardizzazione di misure volte a monitorare questi flussi di denato per finalità di contrasto al crimine organizzato, al terrorismo e alla corruzione, ma anche per finalità fiscali. L’UE dovrebbe metter in campo azioni capaci di monitorare e tracciare il denaro frutto di azioni illecite per poi agire confiscando le somme provenienti dai riscatti e depositate nelle banche presenti sul suo territorio.

CHI SONO I VERI PIRATI?
Sempre a proposito dei pirati ci sarebbe anche da precisare che la presenza dei famigerati pirati somali, nelle acque dell’ Oceano Indiano, potrebbe anche essere vista come attività dissuasiva. I pirati somali infatti scoraggiano i grandi pescherecci occidentali ed asiatici che, sempre più spesso, si spingono nelle acque che lambiscono la Somalia per depredare quelle acque così pescose di pesce da rivendere nei nostri mercati e supermercati.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Libri

Libri giganti sul porto di Trani con Fondazione Megamark

Tiziana Di Gravina23 agosto 2018
Il Brand Journalism è un'opportunità da non perdere

Il Brand Journalism per contrastare la crisi dell’editoria

Daniele D'Amico29 marzo 2017

Cento modi per morire

Sandra D'Alessandro18 marzo 2016
corto maltese

Il Segreto di Corto Maltese

Francesco Tiberio7 gennaio 2016

Il segreto dei Marò: Tony Capuozzo presenta il suo libro ad Andria

Antonella Tomaselli7 ottobre 2015
Mondadori

Rcs Libri passa a Mondadori per 127,5 milioni di euro

Daniele D'Amico5 ottobre 2015

Appuntamenti culturali: Andrea Scanzi a Bitonto

Redazione23 settembre 2015

Il libro diventa waterproof con Bibliobath

Antonella Tomaselli4 agosto 2015

Premio Pulitzer 2015, tutti i vincitori

mariaragone22 aprile 2015

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it