Cronaca

TAP finanzia eventi nel Salento, ma gli artisti boicottano

TAP finanzia eventi nel Salento, ma gli artisti boicottano

di Teresa Manuzzi
Uno dei più famosi detti latini recitava più o meno così “La Grecia, vinta, conquistò il selvaggio vincitore”. Che il TAP, Trans Adriatic Pipeline, abbia deciso di mettere in atto questa antica strategia di “conquista”? La società svizzera, che vorrebbe far approdare il gasdotto internazionale sulla spiaggia di San Foca (LE), ha infatti stanziato 350.000 euro per finanziare in salento feste patronali, concorsi a premi, sagre, concerti e bus-navetta. La multinazionale, affidatasi alla famigerata agenzia di comunicazione barese “Proforma”, ha deciso di mettere in atto lo slogan “l’energia a vocazione turistica” cercando così di conquistare la fiducia e la simpatia dei pugliesi e dei turisti che affollano i tanti eventi estivi. Questo tipo di operazione di comunicazione potrebbe portare i frutti sperati, oppure potrebbe ritorcersi contro la stessa TAP. Infatti alcuni artisti hanno cominciato già a boicottare e a rinunciare alle serate sponsorizzate dal marchio TAP.


IL BOICOTTAGGIO DEGLI ARTISTI

L’ultima rinuncia, in ordine di tempo, è quella del famoso trombettista Roy Paci che ha fatto sapere, attraverso il suo ufficio stampa e attraverso i social, che “Ha sposato già da tempo il movimento No Tap e per coerenza con le sue posizioni ha quindi deciso che non parteciperà al concerto” di Leverano del 29 luglio. La cantautrice leccese MEry Fiore lo ha seguito a ruota. Il primo a mettere in atto il rifiuto è stato

  Pippo Mezzapesa, il regista bitontino, a suo tempo, fece sapere attraverso la stampa: “Tengo a precisare che ho declinato l’invito a firmare uno spot sul tema Tap, avendo pochi elementi sui termini di impatto ambientale della questione. Voglio anche chiarire, senza ipocrisie, di non essere pregiudizialmente ostile all’iniziativa, ma non avendo avuto modo di approfondirla preferisco sottrarmi all’aspra discussione in corso”. A Scorrano è stata poi la volta delle proteste scoppiate in seguito alla scoperta della scritta TAP incastonata tra le luminarie della Capitale Mondiale Delle Luminarie, in occasione della festa di Santa Domenica. Viste queste sorprese anche il gruppo musicale Artetika ha espressamente chiesto di essere informato riguardo agli eventi finanziati dal TAP per declinare le eventuali offerte.


GLI EVENTI TAP

I prossimi eventi targati TAP saranno sicuramente: Birra Sound di Leverano, dal 29 luglio al 4 agosto, Battiti Live di Gallipoli, il 3 agosto, e la serata conclusiva della festa di San Rocco a Ruffano, il 18 agosto. Alla sponsorizzazione di eventi verrà affiancata “Tap e vinci” una sorta di gratta&vinci con in palio gadget che verranno distribuiti sulle spiagge. Inoltre in tutti i week-end di agosto un bus collegherà le principali località turistiche alle discoteche.

Vista la grande partecipazione locale al movimento NOTAP artisti e partecipanti potrebbero mettere in atto un passaparola e disertare gli eventi, anche se si tratta di eventi molto grandi. Non ci resta che attendere la fine di questa stagione estiva per verificare se gli effetti ottenuti da questa operazione di marketing saranno quelli desiderati o meno.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Cronaca

Marilù Mastrogiovanni

Sequestro preventivo per il magazine “Il tacco d’Italia”

Tiziana Di Gravina12 dicembre 2017
caduceo

Caduceo d’Oro 2017: il Welfare negli anni della crisi

Mariangela Lomastro16 novembre 2017
arrestospada

Roberto Spada arrestato dopo l’aggressione alla troupe di Nemo

Francesco Tiberio13 novembre 2017
Valentino Lo Sito al consiglio nazionale dei giornalisti

Ordine dei Giornalisti: Losito eletto consigliere nazionale

Daniele D'Amico25 settembre 2017
sanremo

Sanremo 2017, trovato morto Piero Petrullo

Mariangela Lomastro8 febbraio 2017
magistrati-anm

Si apre l’anno giudiziario. L’Anm non ci sta e diserta

Francesco Tiberio27 gennaio 2017
natale

Natale 2016: Tra mercatini e vandalismo

Francesco Tiberio19 dicembre 2016
bolkestein

La direttiva Bolkestein e il commercio su aree pubbliche

Francesco Tiberio6 dicembre 2016
world press photo

World Press Photo: “la più importante mostra di fotogiornalismo del mondo”, a Bari, ma i giornalisti non sono graditi ospiti.

Redazione19 novembre 2016

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it