Scienza & Tecnica

Google finanzia un nuovo progetto sulla realtà virtuale

Dopo i Google Glass, l’azienda del famoso motore di ricerca investe in Magic Leap e nella tecnologia realistica 3D

Questo articolo è stato visualizzato 1.357 volte. Leggi altri articoli di: Antonella Tomaselli.

Google finanzia un nuovo progetto sulla realtà virtuale
Antonella Tomaselli

Google e realtà virtuale sembra essere un binomio sempre più vincente. In base a quanto riportato dal sito americano Time, l’azienda del noto motore di ricerca starebbe per investire ingenti capitali in Magic Leap, una compagnia specializzata in tecnologie realistiche in 3D.
Secondo indiscrezioni la somma dell’investimento è pari a 500 milioni di dollari. Per il progetto in questione, la Magic Leap svilupperà degli oggetti 3D visibili all’interno di ambienti reali. Pare si tratti di una tecnologia superiore a quella proposta dai Google Glass, disponibili sul mercato statunitense al costo di 1500 dollari. Il loro debutto ufficiale è avvenuto a metà 2014 e fin da subito si sono contraddistinti per le funzionalità garantite: lettura di siti Web e notizie online, controllo dei social network, visualizzazione delle mappe e delle indicazioni stradali mediante Google Maps, videoconferenze, cattura di fotografie e video da condividere online e tanto altro.

La partnership tra Google e Magic Leap mira invece a contrastare le tecnologie proposte da Oculus Rift, lo schermo da indossare sul viso per entrare nel vivo della realtà virtuale. Le sue caratteristiche sono la bassa latenza e un ampio campo di visuale. Tuttavia la differenza tra le due tecnologie sta nelle immagini: Oculus Rift crea oggetti virtuali che risultano piatti, Magic Leap invece le fa sembrare oggetti a tre dimensioni installati nella vita reale. Il CEO della compagnia, Rony Abovitz, ha dichiarato che la società sta lavorando su “un’interfaccia che sarà più naturale e vicina alla realtà” e proprio grazie a questa tecnologia “Google sarà in grado di creare un ambiente 3D molto più realistico di qualsiasi altro disponibile in commercio”.
Non ci resta che attendere l’evoluzione di questa nuova collaborazione.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Scienza & Tecnica

fbcambridgeanalytica

Cos’è successo tra Facebook e Cambridge Analitica?

Francesco Tiberio23 marzo 2018
AndroidP

Android 9 Pistacchio: il nuovo sistema operativo di Google

Francesco Tiberio17 febbraio 2018
net-neutrality-protest

Cos’è la Net neutrality e cosa significa per l’Italia?

Francesco Tiberio18 dicembre 2017
iphone8

iPhone 8: il più costoso di tutti i tempi?

Francesco Tiberio5 settembre 2017
group

Facebook Groups va in pensione

Francesco Tiberio7 agosto 2017
Wannacry_Hacker

L’epidemia WannaCry è terminata veramente?

Francesco Tiberio17 maggio 2017
cervello

Facebook ci leggerà nel pensiero?

Francesco Tiberio22 aprile 2017
whatsapp

Whatsapp infestata dalla pubblicità?

Francesco Tiberio15 marzo 2017
fb-snap

Facebook rincorre Snapchat e nasce “Camera”

Francesco Tiberio17 febbraio 2017

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it