Costume & Società

Dubsmash mania: il successo dei video-selfie

Dubsmash mania: il successo dei video-selfie

dubsdi Francesca Cataldo
Dopo la selfie mania, che continua a imperversare e ad alimentare il mercato di accessori, basta pensare al telecomando bluetooth per scattare a distanza o il selfie stick, cioè l’asta estendibile da collegare con lo smartphone per scattare foto di gruppo o da lontano, sta dilagando in rete un nuovo fenomeno virale: Dubsmash, l’applicazione che genera simpatici video-selfie, destinata a diventare anch’essa una mania incontrollata come l’autoscatto.

Dubsmash è un’app mobile gratuita giunta dalla Germania, disponibile per Android e iOS, che permette agli utenti protagonisti di mettersi in gioco e diventare autentici “protagonisti in playback”. Con un video della durata di circa 15 secondi ci si ritrova ad essere doppiatori al contrario, impersonando un personaggio dei cartoni animati, o Rocky Balboa che urla “Adriana” o magari Maccio Capatonda che nei panni di Mariottide interpreta una delle sue celebri canzoni. Tra audio vintage (ripescati da vecchi telefilm o da canzoni anni ’90) e versi di animali, su internet, soprattutto tra i teenagers, stanno ottenendo un oceano di clic i video con le frasi tratte dalla serie tv “Gomorra” e da “Il Capo dei Capi”; migliaia di visualizzazioni anche per le frasi cult della Sora Lella, Carlo Verdone, Lino Banfi e Christian De Sica.

L’applicazione funziona in maniera semplice: una volta scaricata l’app sul dispositivo, occorre selezionare un file audio dalla galleria, quest’ultima suddivisa per argomenti disponibili; è possibile scegliere tra una infinità di effetti sonori, dalle frasi celebri di film e trasmissioni televisive fino alle canzoni di ogni genere ed epoca. Fatta la scelta, segue la registrazione sul proprio smartphone o tablet. L’utente protagonista del video deve, con una buona mimica facciale, fingere di parlare o cantare secondo l’audio scelto. Terminato l’audio non resta che la condivisione sui social: il video selfie è pronto per ricevere visualizzazioni e like.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Costume & Società

Export(Are) bellezza: il modello Puglia nel mondo

Daniele D'Amico27 aprile 2017
Puglia, una meraviglia da scoprire

Puglia, lo spettacolo è ovunque: comunicazione e innovazione

Daniele D'Amico21 aprile 2017
Sanremo: Caterina Balivo contro Diletta Leotta

Sanremo, caso Leotta – Balivo: l’abbigliamento non giustifica violenze e insulti

Daniele D'Amico8 febbraio 2017
padre pio

Padre Pio e le celebrità

Francesco Tiberio23 settembre 2016

Puglia: turismo in forte crescita, anche grazie ai social

Daniele D'Amico14 settembre 2016
Mongolia

La Mongolia di Gengis Khan

Francesco Tiberio2 agosto 2016
Irina Shayk

Irina Shayk baciata dal sole della Puglia

Maria Teresa Trivisano1 agosto 2016
Nessuno Tocchi Abele

Nessuno Tocchi Abele

Antonio Catacchio18 giugno 2016
brindisi

Il brindisi nei Secoli

Francesco Tiberio20 maggio 2016

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it