Scienza & Tecnica

Statua Buddha custodiva resti di un monaco buddista

La mummia è stata ritrovata all’interno di una statua del XII secolo

Questo articolo è stato visualizzato 1.127 volte. Leggi altri articoli di: Antonella Tomaselli.

Statua Buddha custodiva resti di un monaco buddista
Antonella Tomaselli

Sorprendente scoperta portata all’attenzione di tutti da Erik Bruijn, studioso di buddismo, e dal suo team di ricerca olandese. Secondo quanto si apprende dal Daily Mail, gli scienziati hanno ritrovato resti umani mummificati all’interno di una statua raffigurante Buddha risalente al dodicesimo secolo.
Il ritrovamento è emerso in seguito a una TAC e inoltre, grazie agli studi effettuati, i ricercatori sono stati in grado di dare un’identità al corpo contenuto nella suddetta. Si tratta del popolare monaco e Maestro Liuquan della Scuola di Meditazione Cinese.
L’aspetto che ha lasciato maggiormente sconcertati è stato messo in luce dai risultati di un’attenta endoscopia eseguita dagli specialisti del centro medico del Drents Museum. Gli organi all’interno del corpo erano stati completamente rimossi per essere sostituti da rotoli di carta ricoperti da scritte in lingua cinese.

Centinaia di monaci buddisti hanno provato direttamente su se stessi il dolorosissimo processo dell’auto-mummificazione, ma solamente una ventina, sono riusciti in tale intento. Sono soprattutto i monaci anziani a praticarla, i seguaci dello Shugendo, un’antica forma di buddismo. Per divenire Sokushinbutsu, cioè un asceta, sono necessari disciplina e sforzo fisico costante per quasi 9 anni. Il monaco deve passare attraverso tre fasi di uguale durata, preservare la meditazione e, lentamente, abbandonare il suo corpo.
Molti praticanti del buddhismo sono convinti che in tal modo mummie come quella del maestro Liuquan non siano davvero morte, ma bensì entrino in uno stato avanzato di meditazione. Il gruppo di ricercatori ha consegnato la mummia al Museo di Storia Naturale di Budapest, dove rimarrà esposta fino al mese di maggio.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Scienza & Tecnica

fbcambridgeanalytica

Cos’è successo tra Facebook e Cambridge Analitica?

Francesco Tiberio23 marzo 2018
AndroidP

Android 9 Pistacchio: il nuovo sistema operativo di Google

Francesco Tiberio17 febbraio 2018
net-neutrality-protest

Cos’è la Net neutrality e cosa significa per l’Italia?

Francesco Tiberio18 dicembre 2017
iphone8

iPhone 8: il più costoso di tutti i tempi?

Francesco Tiberio5 settembre 2017
group

Facebook Groups va in pensione

Francesco Tiberio7 agosto 2017
Wannacry_Hacker

L’epidemia WannaCry è terminata veramente?

Francesco Tiberio17 maggio 2017
cervello

Facebook ci leggerà nel pensiero?

Francesco Tiberio22 aprile 2017
whatsapp

Whatsapp infestata dalla pubblicità?

Francesco Tiberio15 marzo 2017
fb-snap

Facebook rincorre Snapchat e nasce “Camera”

Francesco Tiberio17 febbraio 2017

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it