Arte, cultura e spettacolo

Il sabato notte a Bari è culturale con gli Open Days.

Il sabato notte a Bari è culturale con gli Open Days.
Gabriella De Santis

di Gabriella De Santis
Ancora una volta la Puglia torna a far parlare di sé e questa volta non per le sue meravigliose spiagge invidiate da tutto il mondo, ma per un’iniziativa molto particolare. Si tratta dell’avvio della quarta edizione del Puglia Open Days 2015, ovvero quel progetto per la promozione e valorizzazione dell’offerta turistica, voluto dall’assessorato regionale al Mediterraneo, Cultura e Turismo e organizzato da PugliaPromozione, agenzia regionale del turismo.
Dal 4 Luglio al 26 Settembre sarà infatti possibile visitare monumenti e musei, tutti i sabati dalle 20 alle 23 in modo totalmente gratuito.

Anche la città di Bari partecipa agli Open days con 11 beni aperti e 160 appuntamenti in programma e avrà modo di raccontarsi attraverso le bellezze del Castello Svevo, imponente fortezza medievale, della Cattedrale di San Sabino e della Basilica di San Nicola. Imperdibile inoltre il viaggio nel più grande teatro privato d’Europa, il Teatro Petruzzelli. Altro protagonista di rilevante spessore è il Teatro Margherita, affacciato sull’ansa del vecchio porto di Bari, che da poco ha riaperto le sue sale per ospitare eventi e mostre. In questa occasione sarà l’attore principale. Porte aperte al Museo Civico e Casa Natale di Niccolò Piccinni, al Museo Diocesano e alla sala Murat. L’area metropolitana di Bari si scopre attraverso il Bastione del Complesso Monumentale di Santa Scolastica e Area Archeologica di San Pietro e la Pinacoteca Metropolitana. Inoltre, l’associazione Pugliarte si è inoltre adoperata per la realizzazione di visite guidate, in italiano e in inglese, presso luoghi inconsueti della città (da palazzo Fizzarotti agli ipogei di Carbonara) con interventi teatrali che ne raccontano la storia.
Ci si potrà imbattere in percorsi a tema differenti passando dal racconto di una Bari medievale a quella delle corti e archi rinascimentali, dalla Bari Bizantina a quella Murattiana e che svelano gli spazi archeologici, gli antichi palazzi nobiliari, le centinaia di edicole votive sparse nei vicoli della città vecchia. Senza tralasciare il fascino del rapporto tra Bari e il suo mare.

Così ringrazia, l’assessore alla Cultura e al Turismo, Silvio Maselli i vari partners che hanno reso possibile l’iniziativa: “Sento di ringraziare PugliaPromozione per il lavoro straordinario svolto in questi anni che ha consentito alla nostra regione di emergere nel panorama internazionale dei circuiti turistici. Ora è tempo di lavorare perché anche Bari si posizioni al meglio nell’immaginario collettivo, e credo che questo progetto vada nella direzione giusta. Ci siamo candidati al bando di Puglia Open Days grazie all’impegno degli uffici comunali della ripartizione Culture e ci siamo visti riconoscere 15mila euro, che ad alcuni potranno sembrare pochi ma che sono una cifra sufficiente per attivare percorsi di conoscenza innovativi come quelli che proporremo a cittadini e turisti tutti i sabato sera di questa estate“. Il tutto contribuirà a rendere la città, durante tutta l’estate, un luogo di condivisione della cultura, dell’arte, delle tradizioni e del passato che l’anno resa una delle più importanti città del Sud Italia, offrendo la possibilità di vivere un sabato sera diverso e una “notte al museo”.
Per i dettagli delle altre città visitare il sito www.viaggiareinpuglia.it

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Arte, cultura e spettacolo

noreka

ARS, tra cultura e divertimento

Francesco Tiberio4 dicembre 2018
stan-lee2

Muore Stan Lee, padre dei supereroi

Francesco Tiberio15 novembre 2018
Michele Pinto Wendie Webfest

Cinema e vino: eccellenze pugliesi al Wendie Webfest 2018 di Amburgo

Tiziana Di Gravina14 settembre 2018
Enzo Avitabile al Talos Festival

La musica dei popoli di Enzo Avitabile *Intervista*

Tiziana Di Gravina8 settembre 2018

Libri giganti sul porto di Trani con Fondazione Megamark

Tiziana Di Gravina23 agosto 2018
bgeek2018

Bgeek 2018: Il festival barese punta sempre più in alto

Francesco Tiberio13 giugno 2018
"In vino veritas"

“In vino veritas” riscopre il rapporto fra Dio, uomo e natura

Tiziana Di Gravina12 giugno 2018
Leonardo Alberto Moschetta al Bifest 2018

Leonardo Alberto Moschetta, da Andria alla “Napoli velata”

Tiziana Di Gravina1 maggio 2018
Bernardo Bertolucci

Bifest2018: la storia del cinema di Bernardo Bertolucci

Tiziana Di Gravina30 aprile 2018

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it