Arte, cultura e spettacolo

Polignano, il festival del “Libro possibile” contro le trivelle

Polignano, il festival del “Libro possibile” contro le trivelle
Vincenzo Demichele

di Vincenzo Demichele
Anche quest’anno torna a Polignano a Mare uno degli eventi culturali più attesi, ormai famoso a livello nazionale. Si tratta del Festival de “Il Libro Possibile“, occasione alla quale partecipano intellettuali, politici e artisti provenienti da tutta Italia. Questa volta l’evento, che si terrà dall’8 al 13 Luglio, si carica di un significato ancora più importante perchè si svolgerà all’insegna dell’hashtag #difendiamolabellezza, simbolo ormai della battaglia che amministratori locali e cittadini stanno conducendo contro la volontà del governo nazionale di trivellare nei pressi di Polignano a Mare alla ricerca di giacimenti di idrocarburi.

Per l’evento si contano più di 350 ospiti e 150 incontri fra presentazioni di libri e dibattiti tematici. Interverrano, fra i tanti, Don Luigi Ciotti, fondatore di Libera, Federico Rampini, inviato di Repubblica e Roberto Napoletano, direttore del Sole 24 Ore. A questi poi si aggiungono Nichi Vendola, Luciano Canfora, Luigi Di Maio (vicepresidente della Camera), Pietrangelo Buttafuoco, Paolo Mieli, Ferzan Ozpetek, Gennaro Sangiuliano, Roberto Napoletano, Daria Colombo, Roberto Vecchioni, Marco Travaglio, Mario Giordano, don Mazzi, Carlo Freccero e Vittorio Sgarbi (per il programma completo con tutti i nomi degli ospiti, clicca qui).

Novità di quest’anno la sezione “Il vino possibile“, che si svolgerà il 12 e il 13 Luglio, a cui parteciperà l’enologo Riccardo Cotarella. Anche Domenico Vitto, sindaco di Polignano, si pone in prima linea nella difesa della bellezza della città, conciliando l’evento con la battaglia contro le trivelle che minacciano la città Bandiera Blu 2015: “le trivellazioni colpiranno il mare e il territorio e il turismo“. Il festival de “Il Libro Possibile” è stato ufficialmente presentato nel Foyer del Petruzzelli da Rosella Santoro, direttrice del festival, che ha rimarcato l’importanza della causa ambientale: “Vogliamo difendere la bellezza dei nostri mari e del nostro paesaggio dalla dittatura dell’utile“.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Arte, cultura e spettacolo

noreka

ARS, tra cultura e divertimento

Francesco Tiberio4 dicembre 2018
stan-lee2

Muore Stan Lee, padre dei supereroi

Francesco Tiberio15 novembre 2018
Michele Pinto Wendie Webfest

Cinema e vino: eccellenze pugliesi al Wendie Webfest 2018 di Amburgo

Tiziana Di Gravina14 settembre 2018
Enzo Avitabile al Talos Festival

La musica dei popoli di Enzo Avitabile *Intervista*

Tiziana Di Gravina8 settembre 2018

Libri giganti sul porto di Trani con Fondazione Megamark

Tiziana Di Gravina23 agosto 2018
bgeek2018

Bgeek 2018: Il festival barese punta sempre più in alto

Francesco Tiberio13 giugno 2018
"In vino veritas"

“In vino veritas” riscopre il rapporto fra Dio, uomo e natura

Tiziana Di Gravina12 giugno 2018
Leonardo Alberto Moschetta al Bifest 2018

Leonardo Alberto Moschetta, da Andria alla “Napoli velata”

Tiziana Di Gravina1 maggio 2018
Bernardo Bertolucci

Bifest2018: la storia del cinema di Bernardo Bertolucci

Tiziana Di Gravina30 aprile 2018

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it