Arte, cultura e spettacolo

The Color Run ™ in arrivo a Bari

The Color Run ™ in arrivo a Bari
Mariangela Lomastro

color rundi Mariangela Lomastro
Fra pochi giorni avrà luogo a Bari la tanto attesa Color Run ™. Ma che cosa è? E’ un evento internazionale, una “corsa divertente” che si svolge in un contesto ricco di colori, musica, festa ed allegria.
THE COLOR RUN ™ è nata negli Stati Uniti a Gennaio 2012 come un evento per promuovere il benessere e la felicità e fare in modo che tutti possano divertirsi e partecipare ai “5km più divertenti sul pianeta”.

Ad oggi, è presente in più di 30 Paesi e in 200 città nel mondo, ed ha raccolto la partecipazione di diversi milioni di persone. L’obiettivo non è raggiungere la massima performance sportiva o il miglior tempo possibile, ma quello di raggiungere il massimo livello di divertimento e di benessere.
L’evento è itinerante per tutta Italia, dove è approdato dal 2013, e per l’edizione 2015 sono già state interessate le città di Torino (16/05), Firenze (23/05), Trento (06/06), Trieste (20/06), Genova (27/06). La prossima tappa è Bari, il prossimo 11 luglio e a seguire chiuderanno le città di Rimini (01/08) e Milano (12/09).
La distanza da percorrere è di 5 km ma ciò che rende l’evento diverso da tutti gli altri dello stesso genere è cosa accade durante! Valgono solamente 3 regole per tutti i runner partecipanti, stando a quanto si legge dal sito internet dedicato:

1) indossare una t-shirt di colore bianco sulla linea di partenza;
2) finire il percorso tutti colorati;
3) sentirsi parte integrante di questa grande festa ed entrare in sintonia con gli altri partecipanti.
I partecipanti si recheranno alla linea di partenza, dove, dopo aver udito il segnale del via inizieranno la corsa. Ad ogni km del percorso incontreranno delle “zone di colore” dove degli addetti provvederanno a cospargerli di polveri colorate composte al 100% da prodotti naturali. I principi ispiratori di questa corsa tanto particolare sono: benessere, felicità, persone, condivisione. Attraverso una corsa divertente si vuol promuovere la salute e il benessere degli individui, dove non sono richiesti vincitori né tempi da rispettare e possono partecipare proprio tutti, dai 2 agli 80 anni.
Si prospetta, dunque, un evento entusiasmante da vivere in prima persona laddove possibile, ma sicuramente molto divertente da vedere!

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Arte, cultura e spettacolo

Michele Pinto Wendie Webfest

Cinema e vino: eccellenze pugliesi al Wendie Webfest 2018 di Amburgo

Tiziana Di Gravina14 settembre 2018
Enzo Avitabile al Talos Festival

La musica dei popoli di Enzo Avitabile *Intervista*

Tiziana Di Gravina8 settembre 2018

Libri giganti sul porto di Trani con Fondazione Megamark

Tiziana Di Gravina23 agosto 2018
bgeek2018

Bgeek 2018: Il festival barese punta sempre più in alto

Francesco Tiberio13 giugno 2018
"In vino veritas"

“In vino veritas” riscopre il rapporto fra Dio, uomo e natura

Tiziana Di Gravina12 giugno 2018
Leonardo Alberto Moschetta al Bifest 2018

Leonardo Alberto Moschetta, da Andria alla “Napoli velata”

Tiziana Di Gravina1 maggio 2018
Bernardo Bertolucci

Bifest2018: la storia del cinema di Bernardo Bertolucci

Tiziana Di Gravina30 aprile 2018
Pierfrancesco Favino

Bifest 2018: Pierfrancesco Favino e l’essenza dell’attore

Tiziana Di Gravina22 aprile 2018
festival del cinema europeo

FceLecce 2018: il Miglior film è della francese Marie Garel-Weiss

Tiziana Di Gravina15 aprile 2018

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it