Sport

Calcio e solialdarietà: Zanetti scrive al Papa

Gli atleti di Assist for Peace e l'incontro interreligioso con il Pontefice

Questo articolo è stato visualizzato 513 volte. Leggi altri articoli di: Daniele D'Amico.

Calcio e solialdarietà: Zanetti scrive al Papa
Daniele D'Amico

Javier Zanetti chiama a raccolta gli atleti di Assist for Peace, che stanno realizzando un playground per i bambini a Gerusalemme, per un incontro interreligioso con Papa Francesco. Assieme ad altri personaggi dello sport, da Buffon a Djokovic, l’ex capitano dell’Inter ha sposato l’iniziativa. “Sarebbe fantastico – ha aggiunto – realizzare l’incontro interreligioso che tutti auspichiamo, promosso da papa Francesco”.

INIZIATIVA PROMOSSA DA SCOLARI

L’ex capitano dell’Inter ha sposato l’iniziativa promossa dall’avvocato Luca Scolari. “Quando Scolari mi ha parlato del progetto il mio Scolariricordo è andato a quando mio padre, insieme ad altri genitori, creò un campetto di sabbia ed erba dove iniziai a tirare i primi calci al pallone – ha spiegato Zanetti, come si legge in un comunicato -. Solo a pensare, con le problematiche che purtroppo persistono nei territori di Gerusalemme, di provare a dare delle emozioni e far passare qualche ora spensierata ai ragazzi che amano lo sport all’aperto, è qualcosa che mi fa venire la pelle d’oca“. “Sarebbe fantastico – ha aggiunto il vice presidente dell’Inter –realizzare, trovando gli spazi tra i vari calendari di tutti, l’incontro interreligioso che tutti auspichiamo, promosso da Papa Francesco con la sua sensibilità e carisma, dove grandi campioni dello sport, ognuno con il suo credo, si ritroverebbero insieme con tutti i messaggi intrinseci del caso”.

Zanetti e la fondazione PUPI

PUPIJavier e Paula Zanetti hanno deciso di istituire la loro Fondazione allo scopo di coinvolgere in modo organico tutta la società e di dare il loro sostegno a favore di un’area estremamente povera della Repubblica Argentina. Con la Fondazione i coniugi Zanetti hanno creato uno spazio dove i bambini socialmente più svantaggiati e diversamente abili ricevono, fin dalla prima infanzia, le attenzioni e l’istruzione necessarie in ogni momento della loro vita. La realizzazione di questo apparato di solidarietà si basa sulla convinzione che l’insieme degli sforzi delle singole persone può dare origine a un contributo costante e consistente per cercare di risolvere tutti i problemi e, allo stesso tempo, per tentare di porre rimedio alla mancanza di partecipazione da parte dello Stato in quella zona (la campagna) e di cambiare l’indifferenza che caratterizza la nostra società moderna. È risaputo che in tempi di crisi come quello che stiamo vivendo, il “si salvi chi può” e gli atteggiamenti individualistici, sono risposte create dalla società per difendersi, ma esse portano invece al deterioramento di quei legami di solidarietà, che invece dovrebbero essere il vero sostegno del tessuto sociale. In questo momento critico, è giusto pensare ad una chiara e salda azione programmatica, che si serva dell’istruzione e dello sport come strumenti in grado di agire direttamente sul bambino per ricreare quei legami. Non si deve scordare che la personalità e la coscienza dell’individuo si formano proprio nei primi anni di vita del bambino.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sport
Daniele D'Amico
@1danyda

Nato a Taranto il 25/04/1980, da sempre appassionato di Digital Journalism, Social Network e Digital Marketing. SEO Editor e Social Media Strategist. In costante formazione.

Altro in Sport

unitedslyfc

La United Sly presenta i programmi per la nuova stagione

Francesco Tiberio26 settembre 2017

Il Bari è più brutto del Novara

Alessandro Castagna26 ottobre 2016

Pesante stop del Bari, Stellone a rischio

Alessandro Castagna17 ottobre 2016

Bari, pareggio con qualche rimpianto

Alessandro Castagna1 ottobre 2016

Bari, promosso il turn-over

Alessandro Castagna21 settembre 2016

Super Pippo!

Alessandro Castagna17 settembre 2016

Champions League al via, Buffon miglior portiere su Twitter

Daniele D'Amico13 settembre 2016

Il Bari non va oltre il pari

Alessandro Castagna11 settembre 2016

Il Bari semina nel secondo tempo e raccoglie nel finale, al Curi è 0-1

Alessandro Castagna4 settembre 2016

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it