Arte, cultura e spettacolo

Da De Nittis a Casorati, La Poesia della Tavola in scena nel foyer del Petruzzelli

Da De Nittis a Casorati, La Poesia della Tavola in scena nel foyer del Petruzzelli
Gabriella De Santis

denittiscasoratidi Gabriella De Santis
La Poesia della Tavola, imperdibile mostra che mette in scena l’initimità dei momenti conviviali, interpretati da grandi artisti come Giuseppe De Nittis e Felice Casorati.
Nel foyer del teatro Petruzzelli dal 20 novembre 2015 al 21 febbraio 2016, sarà possibile visitarla dalle ore 10 alle 18 (chiusura biglietteria ore 17,30) tutti i gironi ad esclusione del lunedì.

Curata da Emanuela Angiuli e Dario Matteoni in collaborazione con la Fondazione Petruzzelli, Cassa di Risparmio di Puglia, Casillo, Lottomatica, Fidanzia Sistemi, Maldarizzi, Macaluso SRL, CNA Puglia, Club Imprese per la Cultura Confindustria, la mostra si presenta come una sequenza di scene, degne quasi di uno spettacolo teatrale, ad omaggio del maestoso ambiente che la ospita.

Si tratta di scene di vita quotidiana che riportano la mente “in uno scorcio di tempo che passa tra la fine dell’ Ottocento e i primi decenni del Novecento” come spiega la curatrice Emanunela Angiuli la vita borghese e contadina.
Soffermarsi dinanzi al dipinto, rende possibile partecipare con tacita emozione alle scene che sembrano essere in continuo movimento, come una sorta di tableau vivant, i cui protagonisti, fatti di pittura ad olio, con orgogliosa consapevolezza ne fanno parte. Indisturbati pranzano, consumano la colazione, ascoltano dei musicisti e con una celata smorfia del viso, che accenna un sorriso, guardano dritto negli occhi lo spettatore.

Un’arte degna di essere considerata poesia, con figure di spalle, di profilo, una meravigliosa luce che invade gli ambienti esterni e con primi piani che hanno la parvenza di fotografie scattate senza che il soggetto ne sia consapevole. La naturalezza dei gesti dei soggetti, come leggere il giornale a colazione, la rotondità e corposità degli alimenti sulle tavole come le uova o delle mele a metà, la consistenza delle nature morte, accorcia la distanza materiale e temporale con quelli che sembrano essere solo dei “quadri appesi” nel foyer di un teatro. Ma ora lasciamo che la curiosità faccia da padrona e vi porti a tavola per una colazione, un pranzo oppure in un grande parco a passeggiare con De Nittis e Casorati.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Arte, cultura e spettacolo

noreka

ARS, tra cultura e divertimento

Francesco Tiberio4 dicembre 2018
stan-lee2

Muore Stan Lee, padre dei supereroi

Francesco Tiberio15 novembre 2018
Michele Pinto Wendie Webfest

Cinema e vino: eccellenze pugliesi al Wendie Webfest 2018 di Amburgo

Tiziana Di Gravina14 settembre 2018
Enzo Avitabile al Talos Festival

La musica dei popoli di Enzo Avitabile *Intervista*

Tiziana Di Gravina8 settembre 2018

Libri giganti sul porto di Trani con Fondazione Megamark

Tiziana Di Gravina23 agosto 2018
bgeek2018

Bgeek 2018: Il festival barese punta sempre più in alto

Francesco Tiberio13 giugno 2018
"In vino veritas"

“In vino veritas” riscopre il rapporto fra Dio, uomo e natura

Tiziana Di Gravina12 giugno 2018
Leonardo Alberto Moschetta al Bifest 2018

Leonardo Alberto Moschetta, da Andria alla “Napoli velata”

Tiziana Di Gravina1 maggio 2018
Bernardo Bertolucci

Bifest2018: la storia del cinema di Bernardo Bertolucci

Tiziana Di Gravina30 aprile 2018

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it