Arte, cultura e spettacolo

Il Segreto di Stradivari

La Liuteria e l’arte del legno

Questo articolo è stato visualizzato 913 volte. Leggi altri articoli di: Francesco Tiberio.

Il Segreto di Stradivari
Francesco Tiberio

La liuteria è un’arte antichissima, nobilissima ed estremamente difficile da imparare. Ma forse proprio per questo, grandemente affascinante per coloro che amano la musica e l’arte applicata alla musica. È dalla perfetta realizzazione tecnica dello strumento che dipende, soprattutto, l’ottima qualità di resa musicale dello stesso. Ma i segreti di quest’arte sono infiniti, e solo pochissimi di essi sono noti. Segreti ideati da uomini che sono ormai entrati nella storia per il loro genio creativo, come l’ineguagliabile Stradivari per i famosi violini.

Il dott. Max Grossman riuscì genialmente ad intonare fra loro i due fondi del violino, ottenendo da essi suoni propri affini (fondamentale e terza, ovvero fondamentale e quinta, per esempio).  Ma è solo questo il segreto della sonorità del legno? No, sembra che quello molto vecchio sia il più indicato. Infatti, il saggio Stradivari per costruire i suoi strumenti comprava vecchi banchi da chiesa, pilastri di legno e cose simili. Nel 1874, il prof. Tuzzi riuscì a sottoporre il legno ad una stagionatura artificiale (col vapore). Miggè, invece, credeva, come anche Fry, nell’applicazione della vernice. Ma non si è riusciti ancora a ritrovare o ricomporre le ignote ricette che componevano con tanta semplicità i violini di Stradivari.

Per il legno, invece, mentre gli antichi liutai bresciani adoperavano il pero, il cedro ed il frassino per il fondo e le fasce, Stradivari usò l’acero per il fondo, le fasce ed il manico; la picca per il coperchio ed il gattice per le fortezze interne. La scelta del legno è fondamentale, insieme al sapiente disseccamento. Scuole di quest’arte vanno scomparendo, purtroppo, e mancano nel nostro meridione, ad appannaggio del nord.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Arte, cultura e spettacolo

noreka

ARS, tra cultura e divertimento

Francesco Tiberio4 dicembre 2018
stan-lee2

Muore Stan Lee, padre dei supereroi

Francesco Tiberio15 novembre 2018
Michele Pinto Wendie Webfest

Cinema e vino: eccellenze pugliesi al Wendie Webfest 2018 di Amburgo

Tiziana Di Gravina14 settembre 2018
Enzo Avitabile al Talos Festival

La musica dei popoli di Enzo Avitabile *Intervista*

Tiziana Di Gravina8 settembre 2018

Libri giganti sul porto di Trani con Fondazione Megamark

Tiziana Di Gravina23 agosto 2018
bgeek2018

Bgeek 2018: Il festival barese punta sempre più in alto

Francesco Tiberio13 giugno 2018
"In vino veritas"

“In vino veritas” riscopre il rapporto fra Dio, uomo e natura

Tiziana Di Gravina12 giugno 2018
Leonardo Alberto Moschetta al Bifest 2018

Leonardo Alberto Moschetta, da Andria alla “Napoli velata”

Tiziana Di Gravina1 maggio 2018
Bernardo Bertolucci

Bifest2018: la storia del cinema di Bernardo Bertolucci

Tiziana Di Gravina30 aprile 2018

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it