Informatica & web

Samsung sviluppa Waffle, un social network per creare contenuti insieme

Creare contenuti in collaborazione? Oggi si può....

Questo articolo è stato visualizzato 647 volte. Leggi altri articoli di: Daniele D'Amico.

Samsung sviluppa Waffle, un social network per creare contenuti insieme
Daniele D'Amico

“L’unione fa la forza”, nessun proverbio è più adatto a descrivere il caso Waffle. Appena “sfornato” dal C-Lab, il laboratorio creativo di Samsung, non si tratta del tipico dolce a forma di cialda ma di un nuovo Social Network.

In realtà della cialda ha preso la forma: “a quadretti”. Eh sì, perché Waffle si presenta come una piattaforma social fotografica che ti consente di condividere contenuti in un modo del tutto nuovo e divertente.

Scopriamo come funziona

Samsung sta sviluppando un nuovo social network chiamato Waffle, come le cialde dolci diffuse in Nord Europa, cheWaffle punta a consentire la creazione collaborativa di contenuti. Sviluppato dal C-Lab di Samsung, prevede che un singolo post, ad esempio la frase di auguri di compleanno a un amico, sia arricchito dagli altri amici, ognuno dei quali può aggiungere frasi, disegni e foto che finiscono in altrettanti quadratini intorno al post iniziale, creando una griglia che ricorda appunto un waffle.

«Waffle consente agli utenti di aggiungere la propria prospettiva al contenuto di qualcun altro, e viceversa», dando vita a una sorta di «muro per graffiti», spiega Samsung, che porta l’idea al festival texano South by Southwest insieme ad altri due prodotti in lavorazione: la app app «Hum On!», una sorta di traduttore musicale istantaneo che trascrive una melodia canticchiata sul pentagramma, e le cuffie Entrim 4D, da abbinare ai visori per dare alla realtà virtuale un audio adeguato.

Se un visore per la realtà virtuale inganna la vista, le cuffie ingannano la parte dell’orecchio che regola l’equilibrio e il movimento. Attraverso la stimolazione galvanico vestibolare, cioè messaggi elettrici inviati a un nervo nell’orecchio, il sistema sincronizza il corpo con i movimenti vissuti nella realtà virtuale.

 Waffle attualmente ha solo una versione beta per Android, ma gli sviluppatori promettono versioni compatibili con tutte la piattaforme. Anche questo, al pari di altri social, ha i suoi limiti: si rischia, infatti, che le foto circolanti nella piattaforma vengano riempite di commenti o contenuti negativi e offensivi. Inoltre la crescita delle cerchie in questo caso è estremamente importante, in quanto altrimenti sarebbe impossibile la formazione delle griglie. È dunque necessario che, proprio per la potenzialità infinita delle griglie, ognuno generi un proprio contenuto espandibile dagli altri utenti.

 

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informatica & web
Daniele D'Amico
@1danyda

Nato a Taranto il 25/04/1980, da sempre appassionato di Digital Journalism, Social Network e Digital Marketing. SEO Editor e Social Media Strategist. In costante formazione.

Altro in Informatica & web

fbcambridgeanalytica

Cos’è successo tra Facebook e Cambridge Analitica?

Francesco Tiberio23 marzo 2018
AndroidP

Android 9 Pistacchio: il nuovo sistema operativo di Google

Francesco Tiberio17 febbraio 2018
net-neutrality-protest

Cos’è la Net neutrality e cosa significa per l’Italia?

Francesco Tiberio18 dicembre 2017
iphone8

iPhone 8: il più costoso di tutti i tempi?

Francesco Tiberio5 settembre 2017
group

Facebook Groups va in pensione

Francesco Tiberio7 agosto 2017
Wannacry_Hacker

L’epidemia WannaCry è terminata veramente?

Francesco Tiberio17 maggio 2017
cervello

Facebook ci leggerà nel pensiero?

Francesco Tiberio22 aprile 2017
whatsapp

Whatsapp infestata dalla pubblicità?

Francesco Tiberio15 marzo 2017
fb-snap

Facebook rincorre Snapchat e nasce “Camera”

Francesco Tiberio17 febbraio 2017

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it