Cronaca

Schianto di un autobus in Catalogna

Muoiono 14 studenti Erasmus, tra cui 7 italiane

Questo articolo è stato visualizzato 678 volte. Leggi altri articoli di: Francesco Tiberio.

Schianto di un autobus in Catalogna
Francesco Tiberio

Verso le 6 del mattino di domenica 20 marzo, l’autobus che percorreva la AP-7 in zona Terragona, una delle principali arterie a sud est della Catalogna, rientrava a Barcellona da Valencia. Dove dei ragazzi studenti dell’Erasmus erano andati ad assistere alla famosa festa annuale: “Fiesta de las Fallas“.

Il bus che trasportava i giovani, di età compresa tra i 19 e i 25 anni, si è scontrato con una automobile, ed il tragico bilancio dell’incidente è di 14 morti e 23 feriti. Tra loro, purtroppo, figurano anche 7 nostre connazionali. Questi i loro nomi: Valentina Gallo, Lucrezia Borghi, Elisa Valent, Francesca Benello, Elena Maestrin, Elisa Scarescia Magnozza, Serena Saracino. Sembra che al momento del tragico impatto molti ragazzi non indossassero le cinture di sicurezza previste dalla legge, e siano stati sbalzati dai seggiolini dell’autobus, andandosi a schiantare sul selciato. Dalla ricostruzione fatta dal Ministro degli Esteri Jardi Jane si evince: “L’autobus si è spostato più vicino alla carreggiata destra e, quando ha toccato il bordo, si è allontanato così forte che ha attraversato ed è finito nella direzione opposta, provocando il terribile incidente“.

L’autista del pullman è stato indagato per omicidio colposo plurimo, anche se è risultato negativo all’alcool test, secondo il quotidiano spagnolo “La Razon“. Per sua stessa ammissione, l’autista ammesso che forse a causa della stanchezza aveva avuto un colpo di sonno, che ha causato l’immane tragedia. Quello che doveva essere un giorno di festa, si è trasformato in un terribile incubo.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Cronaca

Marilù Mastrogiovanni

Sequestro preventivo per il magazine “Il tacco d’Italia”

Tiziana Di Gravina12 dicembre 2017
caduceo

Caduceo d’Oro 2017: il Welfare negli anni della crisi

Mariangela Lomastro16 novembre 2017
arrestospada

Roberto Spada arrestato dopo l’aggressione alla troupe di Nemo

Francesco Tiberio13 novembre 2017
Valentino Lo Sito al consiglio nazionale dei giornalisti

Ordine dei Giornalisti: Losito eletto consigliere nazionale

Daniele D'Amico25 settembre 2017
sanremo

Sanremo 2017, trovato morto Piero Petrullo

Mariangela Lomastro8 febbraio 2017
magistrati-anm

Si apre l’anno giudiziario. L’Anm non ci sta e diserta

Francesco Tiberio27 gennaio 2017
natale

Natale 2016: Tra mercatini e vandalismo

Francesco Tiberio19 dicembre 2016
bolkestein

La direttiva Bolkestein e il commercio su aree pubbliche

Francesco Tiberio6 dicembre 2016
world press photo

World Press Photo: “la più importante mostra di fotogiornalismo del mondo”, a Bari, ma i giornalisti non sono graditi ospiti.

Redazione19 novembre 2016

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it