Informatica & web

Deep web e dark web

La capacità di distinguerli consentirà agli "esperti" di mantenere intatta la rete?

Questo articolo è stato visualizzato 5.939 volte. Leggi altri articoli di: Antonio Catacchio.

Deep web e dark web
Antonio Catacchio

Al 31 Dicembre del 1999, molti avevano parlato delle conseguenze apocalittiche che il millennium bug avrebbe avuto sulle nostre vite.
All’epoca si ipotizzarono malfunzionamenti dei sistemi computerizzati di banche, dispositivi mobili, elettrodomestici e quant’altro, ma per fortuna tutto questo non si verificò e del tanto discusso Y2K bug nessuno sentì più parlare.

Il mare magnum del settore informatico, strettamente inteso come settore del trattamento dell’informazione mediante procedure automatizzabili, ha assunto però ad oggi proporzioni e forme di gran lunga diverse rispetto a quelle di un ventennio fa, proporzioni maggiori dovute soprattutto all’inarrestabile interazione tra il web e “le macchine” in grado di svolgere processi automatizzati e ripetitivi (non esiste ad oggi un solo settore dell’economia non coinvolto seppur marginalmente nell’interazione con Internet).

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informatica & web
Antonio Catacchio
@tonykataklios

Nato a Bari nel freddo gennaio del 1979, non ha intrapreso esclusivamente l'Università della vita, come molti oggi vanno orgogliosamente sostenendo. Oltre a quella infatti si è anche laureato in giurisprudenza presso l'Università degli studi di Bari nel 2009 con una tesi in diritto penale dal titolo "La frode informatica". Dopo aver sostenuto gli scritti per l'esame di avvocato nel dicembre 2011, si inerpica come un dedalo, nella realizzazione di un magazine online iniziando a studiare SEO, SEM e aprendo account online su social media d'ogni genere per iniziare a carpirne funzionamento ed evoluzioni. Tra un lavoro occasionale ed un altro a tempo determinato, dirige e conduce gli aspetti organizzativi del progetto corrieredellepuglie.com, di cui è il maggiore artefice. Nel 2013 fonda insieme a Claudio Santovito, Roberto Loizzo e Teresa Manuzzi l'Associazione InformAEticaMente.it, editrice del corrieredellepuglie.com.

Altro in Informatica & web

fbcambridgeanalytica

Cos’è successo tra Facebook e Cambridge Analitica?

Francesco Tiberio23 marzo 2018
AndroidP

Android 9 Pistacchio: il nuovo sistema operativo di Google

Francesco Tiberio17 febbraio 2018
net-neutrality-protest

Cos’è la Net neutrality e cosa significa per l’Italia?

Francesco Tiberio18 dicembre 2017
iphone8

iPhone 8: il più costoso di tutti i tempi?

Francesco Tiberio5 settembre 2017
group

Facebook Groups va in pensione

Francesco Tiberio7 agosto 2017
Wannacry_Hacker

L’epidemia WannaCry è terminata veramente?

Francesco Tiberio17 maggio 2017
cervello

Facebook ci leggerà nel pensiero?

Francesco Tiberio22 aprile 2017
whatsapp

Whatsapp infestata dalla pubblicità?

Francesco Tiberio15 marzo 2017
fb-snap

Facebook rincorre Snapchat e nasce “Camera”

Francesco Tiberio17 febbraio 2017

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it