Sport

Muore Muhammad Alì, la leggenda del pugilato

Lutto nel mondo dello sport

Questo articolo è stato visualizzato 425 volte. Leggi altri articoli di: Francesco Tiberio.

Muore Muhammad Alì, la leggenda del pugilato
Francesco Tiberio

Cassius Clay, ribattezzatosi Muhammad Alì dopo aver abbracciato la fede musulmana, è morto per complicazioni respiratorie aggravate dal morbo di Parkinson. Si è spento a Phoenix all’età di 74 anni, e sarà tumulato nel Kentucky dove era nato nel 1943.

L’ex campione di pugiliato nella categoria dei pesi massimi era divenuto una leggenda vivente, forse il più grande campione del mondo. Mike Tyson, su Twitter, lo ha così ricordato: “Dio si è preso il suo campione“. Cassius Clay era soprannominato “The Gratest“, il più grande, la sua figura carismatica non ha avuto eguali nel mondo dello sport; infatti il periodico “Sports Illustred” lo definì come una delle maggiori personalità sportive del secolo”. Da professionista, combattendo con il nuovo nome di Muhammad Alì, vinse ben 56 volte e perdendo solamente 5 incontri; inoltre fu il primo a conquistare per tre volte il titolo di campione mondiale dei pesi massimi. Questo fa in modo che lui si avvicini dapprima alla setta “Nation of Islam”, ed in seguito questo incontro farà di lui il paladino del separatismo nero. Dopo aver vinto nel lontano 1967 il campionato mondiale dei pesi massimi, Clay, avendo ricevuto l’ordine di andare a combattere in Vietnam dal Governo Americano, rifiutò sia per motivi religione che politici.

Infatti la sua era una netta opposizione alla sanguinosa e inutile guerra del Vietnam. Ciò però gli costò l’arresto, fu accusato di resistenza alla leva e fu privato del titolo conquistato. Soltanto in seguito, grazie ad un suo ricorso, la Corte Suprema degli Stati Uniti d’America annullo nel 1971 la condanna. La sua coraggiosa battaglia come obiettore di coscienza ne fece un punto di riferimento ed una icona rivoluzionaria degli anni 60.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Sport

unitedslyfc

La United Sly presenta i programmi per la nuova stagione

Francesco Tiberio26 settembre 2017

Il Bari è più brutto del Novara

Alessandro Castagna26 ottobre 2016

Pesante stop del Bari, Stellone a rischio

Alessandro Castagna17 ottobre 2016

Bari, pareggio con qualche rimpianto

Alessandro Castagna1 ottobre 2016

Bari, promosso il turn-over

Alessandro Castagna21 settembre 2016

Super Pippo!

Alessandro Castagna17 settembre 2016

Champions League al via, Buffon miglior portiere su Twitter

Daniele D'Amico13 settembre 2016

Il Bari non va oltre il pari

Alessandro Castagna11 settembre 2016

Il Bari semina nel secondo tempo e raccoglie nel finale, al Curi è 0-1

Alessandro Castagna4 settembre 2016

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it