Viaggi & Turismo

Spiaggia mia quanto mi costi

Lo studio Adoc rileva i prezzi per l'accesso alla spiaggia regione per regione, confrontando il 2015 con il 2016. La Sardegna la regione più cara con 78 euro giornalieri a famiglia.

Questo articolo è stato visualizzato 2.583 volte. Leggi altri articoli di: Mariangela Lomastro.

Spiaggia mia quanto mi costi
Mariangela Lomastro

Appena il caldo inizia a farsi sentire, si comincia subito a pensare alle vacanze (per chi non avesse già prenotato per tempo) e a quanto costano alle tasche dei turisti. L’Adoc, Associazione Difesa Orientamento Consumatori, ha recentemente pubblicato uno studio avente ad oggetto proprio il tema del caro prezzi della spiaggia.
Lo studio mette a confronto i prezzi, regione per regione, del costo medio per famiglia (2 adulti, 2 bambini) per il soggiorno presso uno stabilimento balneare (comprensivo di ingresso, ombrellone, lettino e sdraio) e del costo medio per famiglia relativo alla ristorazione ed extra (uso cabina, doccia calda, parcheggio, etc.), arrivando a determinare quindi il costo medio giornaliero complessivo per una famiglia.

Dal confronto 2015/2016 emerge che una famiglia spende mediamente il 2,4% in più per accedere agli stabilimenti balneari e complessivamente una giornata al mare costa 59 euro. La situazione è però diversificata lungo tutto lo stivale: la Sardegna la regione più cara con 78 euro giornalieri a famiglia, seguita dalla Liguria (73 euro) e dalla Toscana (71 euro); il Molise la regione più economica con “soli” 48 euro al dì, seguita dalla Campania (49 euro). La Puglia si posiziona nella fascia delle regioni più accessibili con un costo complessivo giornaliero di 50 euro a famiglia.

Da un anno all’altro, la regione dove si è avuto l’incremento maggiore dei prezzi è stata la Sardegna (+5,2%), mentre quella dove gli aumenti sono stati minori è stata la Liguria (+ 1,2%). In Puglia si è invece registrato un aumento del 3,8%. Per chi non avesse, dunque, ancora deciso dove trascorrere le proprie vacanze al mare, può trovare nello studio Adoc una piccola bussola a seconda delle proprie tasche.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Viaggi & Turismo

Italia Travel Awards, la Puglia è la regione più amata

Antonella Tomaselli27 maggio 2016

Castel del Monte, simbolismo e mistero che affascinano ancora

Antonella Tomaselli4 marzo 2016

Influencer, gli opinionisti dell’era digitale

Antonio Catacchio11 febbraio 2016

Focara di Novoli, lo spettacolo del fuoco prende vita

Antonella Tomaselli23 gennaio 2016

Trulli di Alberobello, tra storia e curiosità

Antonella Tomaselli26 novembre 2015

Vacanze a Settembre, la Puglia è in testa

Redazione25 settembre 2015

Trivellazioni, 5 regioni (Puglia compresa) dicono si al referendum contro le ricerche

Vincenzo Demichele24 settembre 2015

I ragazzi dell’autostop, da Noci in Norvegia

mariaragone23 settembre 2015

Solo andata, grazie: l’Italia spezza il cuore

mariaragone19 settembre 2015

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it