Cronaca regionale

Tragedia ferroviaria sulla tratta Corato/Barletta

Più di 23 morti e 50 feriti

Questo articolo è stato visualizzato 719 volte. Leggi altri articoli di: Francesco Tiberio.

Tragedia ferroviaria sulla tratta Corato/Barletta
Francesco Tiberio

Ieri una tragedia si è abbattuta nella Regione Puglia, insanguinandola terribilmente. Si è verificato uno scontro frontale tra due treni, entrati in collisione su un binario unico della tratta che unisce Corato ad Andria.

I treni in questione sono: l’ET 1021 che collega Andria a Corato e l’ET 1016 che collega Corato diretto ad Andria. I due treni, viaggiavano su un binario unico percorrendo la tratta lunga 15 km in circa dieci minuti. Ma quel martedì, come accertato dalla Polfer (la polizia ferroviaria), si erano accumulati ritardi e il treno da Corato partiva con 10 minuti di ritardo; e invece di trovare la rotaia sgombra, dopo soli 5 minuti di percorrenza si trovava davanti l’altro treno, proveniente da Andria, che invece avrebbe dovuto aspettare in stazione la via libera. L’impatto è stato inevitabile e violentissimo. Le stime contano 23 morti e almeno 50 feriti. Ma cosa è successo? E’ stato un errore umano? Essendo una tratta unica quella in questione, ci si è sempre affidati ad una normale telefonata tra i due capotreni: Il primo dà il segnale all’altro di via libera.

Chi dei due stavolta ha dato il segnale sbagliato che ha provocato la tragedia facendo scontrare i treni? Quello di Andria o quello di Corato? Sarà la magistratura a far luce sull’accaduto. Col senno di poi, forse si poteva evitare la tragedia. Invece di affidarci ad esseri umani, purtroppo non sempre impeccabili, come in questo caso, sarebbe bastato automatizzare il sistema. Bastavano meno di due milioni di euro, per salvare vite umane che non hanno prezzo.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Cronaca regionale

Marilù Mastrogiovanni

Sequestro preventivo per il magazine “Il tacco d’Italia”

Tiziana Di Gravina12 dicembre 2017
caduceo

Caduceo d’Oro 2017: il Welfare negli anni della crisi

Mariangela Lomastro16 novembre 2017
Valentino Lo Sito al consiglio nazionale dei giornalisti

Ordine dei Giornalisti: Losito eletto consigliere nazionale

Daniele D'Amico25 settembre 2017
world press photo

World Press Photo: “la più importante mostra di fotogiornalismo del mondo”, a Bari, ma i giornalisti non sono graditi ospiti.

Redazione19 novembre 2016
caduceo

Caduceo d’Oro 2016: l’innovazione sostenibile

Mariangela Lomastro8 novembre 2016
Confconsumatori

ConfConsumatori parte offesa nel precedimento sul disastro ferroviario

Antonio Catacchio27 settembre 2016
vincenzo matarrese

Addio a Vincenzo Matarrese: domani 15 giugno i funerali nella Cattedrale di San Sabino

Antonio Catacchio14 giugno 2016

Decaro di parola: in arrivo le telecamere sui bus

Mariangela Lomastro31 marzo 2016
pedofilia

Pedofilia, finto prete in carcere a Brindisi

Pierfrancesco Caira25 marzo 2016

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it