Cronaca

La terra trema di nuovo nel centro Italia

Accumoli, Arquata e Amatrice: paesi fantasma

Questo articolo è stato visualizzato 649 volte. Leggi altri articoli di: Francesco Tiberio.

La terra trema di nuovo nel centro Italia
Francesco Tiberio

La terra ha tremato di nuovo ancora nel centro Italia, con epicentro tra i Monti Sibillini, l’alta valle del Tronto e i monti dell’alto Aterno. Una forte scossa di terremoto, di magnitudo 4.0 è avvenuta alle 3:36 del mattino, ad una profondità di 4 chilometri (epicentro).

Ma la maggior parte delle altre scosse sono state localizzate entro i primi 10 chilometri di profondità, in un’ampia zona di territorio larga 21 chilometri e lunga 25, devastando il centro Italia. Le forti e ripetute scosse sono state avvertite anche a Roma, Napoli, Campobasso, e persino a Trento. Questo devastante evento ha piegato soprattutto tre paesi: Accumoli, Arquata ed Amatrice (famosa per essere la patria del guanciale di maiale che dà il nome al tipico piatto romano “Amatriciana”). Il centro di quest’ultimo è stato polverizzato, come se fosse un “paese fantasma“. “Sono almeno 120 le vite spezzate” comunica tristemente da Rieti il Presidente del Consiglio, giunto lì da Roma. Ma, purtroppo, il bilancio delle vittime si è ulteriormente aggravato, e forse è destinato a salire. Infatti, secondo l’annuncio rilasciato dalla Protezione Civile, si registrano 159 morti, migliaia di feriti e sfollati.

La zona rientra nella fascia sismica lungo la dorsale Appenninica, che ha un alto livello di pericolosità a causa di possibili terremoti. In più già nel lontano 1627 fu registrato un terremoto con epicentro ad Accumoli e nel 1639 un altro con epicentro ad Amatrice. Quindi, probabilmente, vista l’alto tasso di criticità e la cronistoria di eventi simili, si sarebbero dovute costruire infrastrutture con elevati parametri antisismici.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Cronaca

Marilù Mastrogiovanni

Sequestro preventivo per il magazine “Il tacco d’Italia”

Tiziana Di Gravina12 dicembre 2017
caduceo

Caduceo d’Oro 2017: il Welfare negli anni della crisi

Mariangela Lomastro16 novembre 2017
arrestospada

Roberto Spada arrestato dopo l’aggressione alla troupe di Nemo

Francesco Tiberio13 novembre 2017
Valentino Lo Sito al consiglio nazionale dei giornalisti

Ordine dei Giornalisti: Losito eletto consigliere nazionale

Daniele D'Amico25 settembre 2017
sanremo

Sanremo 2017, trovato morto Piero Petrullo

Mariangela Lomastro8 febbraio 2017
magistrati-anm

Si apre l’anno giudiziario. L’Anm non ci sta e diserta

Francesco Tiberio27 gennaio 2017
natale

Natale 2016: Tra mercatini e vandalismo

Francesco Tiberio19 dicembre 2016
bolkestein

La direttiva Bolkestein e il commercio su aree pubbliche

Francesco Tiberio6 dicembre 2016
world press photo

World Press Photo: “la più importante mostra di fotogiornalismo del mondo”, a Bari, ma i giornalisti non sono graditi ospiti.

Redazione19 novembre 2016

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it