Calcio

Il Bari non va oltre il pari

Poche emozioni a Vicenza, pugliesi ancora a secco di gol (su azione)

Questo articolo è stato visualizzato 837 volte. Leggi altri articoli di: Alessandro Castagna.

Il Bari non va oltre il pari
Alessandro Castagna

È terminata a reti inviolate la sfida allo stadio Romeo Menti tra Vicenza e Bari. Primo punto della stagione per i vicentini che avevano perso le prime due giornate e quarto punto per il Bari al secondo risultato utile consecutivo. Tra le novità mandate in campo da Stellone spiccano le presenze di Tonucci che andava a sostituire l’infortunato Moras e quella di Castrovilli: il giovane deve essersi guadagnato la fiducia del suo mister dopo le ultime buone prestazioni a partita in corso e così viene lanciato al posto di De Luca (squalificato) accanto al compagno di reparto Maniero. Pronti via e Furlan al 3° di gioco sfiora il gol con un tiro maledestro ribattuto sulla linea da Esposito che verrà sostituito più tardi per infortunio muscolare. Gli uomini allenati da Franco Lerda ci provano qualche minuto dopo con Galano, ex Bari, che batte una punizione in area e sugli sviluppi della quale Micai sarebbe battuto ma è il palo a dire di no a Raicevic che aveva anticipato tutti.

Il bomber del Vicenza ci prova ancora con un colpo di testa su cross di Zaccardo dal settore di destra ma la difesa barese è brava a mettere in angolo. Al 27° il Bari risponde con Maniero che fa partire un destro dal limite dell’area ma il pallone finisce di poco fuori. Nella ripresa parte bene il Vicenza con Zaccardo che mette fuori di testa su calcio di punizione battutato ancora da Galano. Le due occasioni nitide per i galletti vedono entrambe le volte protagonista Brienza, subentrato nel secono tempo: Maniero fa partire un traversone per l’ex Palermo che dribla un difensore ma spara su Vigorito da distanza ravvicinata. Pochi minuti dopo contropiede degli ospiti con Maniero che appoggia nuovamente su Brienza il quale fa partire un tiro niente male bloccato ancora dall’estremo difensore vicentino. Insomma il Bari ci ha provato, soprattutto nel secondo tempo dove ha sprecato non poco. Dati alla mano, però, dicono che i biancorossi fanno enorme fatica a trovare la via del gol su azione, sebbene la difesa risulti ben organizzata (0 gol subiti nelle ultime due partite). Prossimo appuntamento venerdì 16 settembre al San Nicola ore 19:00 contro il Cesena che, ad ora, figura con una partita in meno.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Calcio

unitedslyfc

La United Sly presenta i programmi per la nuova stagione

Francesco Tiberio26 settembre 2017

Il Bari è più brutto del Novara

Alessandro Castagna26 ottobre 2016

Pesante stop del Bari, Stellone a rischio

Alessandro Castagna17 ottobre 2016

Bari, pareggio con qualche rimpianto

Alessandro Castagna1 ottobre 2016

Bari, promosso il turn-over

Alessandro Castagna21 settembre 2016

Super Pippo!

Alessandro Castagna17 settembre 2016

Champions League al via, Buffon miglior portiere su Twitter

Daniele D'Amico13 settembre 2016

Il Bari semina nel secondo tempo e raccoglie nel finale, al Curi è 0-1

Alessandro Castagna4 settembre 2016

Bari, esordio con sconfitta

Alessandro Castagna29 agosto 2016

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it