Cronaca nazionale

City toys, in cinque dovranno rispondere per concorso in truffa continuata

La Procura della Repubblica di Cassino notifica avvisi di garanzia a cinque indagati

Questo articolo è stato visualizzato 2.016 volte. Leggi altri articoli di: Antonio Catacchio.

City toys, in cinque dovranno rispondere per concorso in truffa continuata
Antonio Catacchio

Da oltre un anno la Procura della Repubblica di Cassino e diversi organi di polizia giudiziaria, nell’ambito delle rispettive competenze, si sono occupati del fenomeno City Toys, un’attività commerciale di Cassino, abbinata anche a siti online, che vendeva smartphone e consolle per videogiochi, a prezzi nettamente inferiori a quelli di mercato. L’attività, rivelatasi truffaldina all’esito delle indagini, era gestita, stando alla Procura, direttamente da un commerciante del luogo con il concorso di altri 4 soggetti a cui sarebbero stati contestatati ben 267 casi di vendite in corso di accertamento.

Grazie al lavoro di ricostruzione effettuato della Polizia di Cassino, è stato possibile accertare che ciò che inizialmente poteva apparire come un semplice inadempimento contrattuale, era invece un vero e proprio sistema messo in piedi per truffare una moltitudine di persone, attratte dai prezzi particolarmente allettanti di articoli high tech di grido, non riscontrabili sul mercato.

Il sistema in questione, secondo la Procura, prevedeva la consegna a campione di un numero molto limitato di articoli a prezzi effettivamente irrisori, in modo da creare, specie sulla rete, un forte richiamo pubblicitario, per poi disattendere la maggior parte degli ordinativi, che giungevano copiosi al negozio, specie attraverso il canale online e che avvenivano con pagamento anticipato.

Una truffa che è arrivata anche nei confini pugliesi e che ha portato gli Avv.ti Pasquale Trigiante e Roberto Loizzo a costituirsi quali persone offese in difesa di alcune persone di Bari truffate a loro volta. <<Quanto scoperto dalla Procura illustra un sistema capillare e molto ben organizzato>> hanno dichiarato i due legali <<dal canto nostro siamo pronti ad affrontare questa lunga battaglia per garantire la piena tutela a chi è stato vittima di questo raggiro>>.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca nazionale
Antonio Catacchio
@tonykataklios

Nato a Bari nel freddo gennaio del 1979, non ha intrapreso esclusivamente l'Università della vita, come molti oggi vanno orgogliosamente sostenendo. Oltre a quella infatti si è anche laureato in giurisprudenza presso l'Università degli studi di Bari nel 2009 con una tesi in diritto penale dal titolo "La frode informatica". Dopo aver sostenuto gli scritti per l'esame di avvocato nel dicembre 2011, si inerpica come un dedalo, nella realizzazione di un magazine online iniziando a studiare SEO, SEM e aprendo account online su social media d'ogni genere per iniziare a carpirne funzionamento ed evoluzioni. Tra un lavoro occasionale ed un altro a tempo determinato, dirige e conduce gli aspetti organizzativi del progetto corrieredellepuglie.com, di cui è il maggiore artefice. Nel 2013 fonda insieme a Claudio Santovito, Roberto Loizzo e Teresa Manuzzi l'Associazione InformAEticaMente.it, editrice del corrieredellepuglie.com.

Altro in Cronaca nazionale

Scuola, al via il primo giorno. Arrivederci estate…..

Daniele D'Amico12 settembre 2016

Omicidio di Corsico: l’assasinio di Iulian Razvan Laszlo

Antonio Catacchio22 giugno 2016
Antitrust

Antitrust e GdF: stop a 174 siti

Pierfrancesco Caira18 marzo 2016

Farmacie Puglia: assegnazioni nuove sedi dal 31 gennaio

Antonio Catacchio29 gennaio 2016

Trivellazioni, sì della Consulta al referendum

Vincenzo Demichele22 gennaio 2016

Primo interpello concorso sedi farmaceutiche

Antonio Catacchio13 dicembre 2015

Concorso Straordinario Farmacie Regione Puglia

Mariangela Lomastro19 ottobre 2015

Chiesa e Sinistra: quasi amici

Ricky Violante16 ottobre 2015

Taranto, migliaia di rifiuti radioattivi mal custoditi a Statte

Vincenzo Demichele26 settembre 2015

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it