Politica

Il 25 novembre muore Fidel Castro

Raul: "Sarà cremato"

Questo articolo è stato visualizzato 929 volte. Leggi altri articoli di: Francesco Tiberio.

Il 25 novembre muore Fidel Castro
Francesco Tiberio

Fidel Castro, Il presidente della rivoluzione cubana che guidò il suo popolo con pugno di ferro, è morto il 25 novembre a 90 anni. Ne ha dato il triste annuncio il fratello Raul che gli era subentrato, da quando le condizioni di salute di Fidel Castro, non gli ha permesso più di governare. Anche se continuava ad influenzare la politica cubana, scrivendo editoriali su “Gramma”, il maggior quotidiano del paese.

Il comandante è morto alle 22.29 di questa sera” afferma il fratello e continua “Niente eventi pubblici e le bandiere saranno a mezz’asta. Sarà cremato“. Inoltre ha concluso il suo annuncio con lo slogan tanto caro al fratello maggiore che gli aveva trasferito tutti i poteri nel 2008: “Hasta la victoria, siempre” (Sempre fino alla vittoria). Ma chi è stato Fidel Castro? Lui insieme a Raul e Che Guevara sono stati protagonisti della rivoluzione cubana, che si è battuta per combattere il Dittatore Fulgenzio Batista. Dopo il fallito tentativo di esuli cubani di sbarcare nella Baia dei Porci, a sud dell’Avana, sostenuti dagli americani nel tentativo di rovesciare il regime cubano, istituirono la Repubblica di Cuba: uno stato socialista di lavoratori. Questa fu il primo paese del mondo a recepire nella propria Costituzione, i principi ecologici della conferenza sull’Ambiente e lo sviluppo di Rio de Janeiro.

Inoltre Cuba giocò sempre un ruolo internazionale nella complessa scacchiera mondiale, a causa della sua vicinanza agli USA che per anni la sottoposero ad un lungo embargo. Era quasi impossibile mangiare sempre riso e fagioli, vivere senza i moderni oggetti tecnologici e viaggiare su macchine “datate”; ma Castro creò un sistema di istruzione interamente statale, ed oggi il 99,8% della popolazione è alfabetizzata. Che sia stato un Dittatore o meno, nel bene e nel male, è venuto a mancare un pezzo di Storia.

 

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Politica

astana-kazakistan

Astana, capitale del Kazakistan, sede d’Ambasciata del Gran Principato di Dobrynia

Francesco Tiberio17 agosto 2018
kosovo

Intervista col vice Ministro Affari Esteri del Kosovo Gjergj Dedaj

Francesco Tiberio31 luglio 2018
Dal Piemonte alla Puglia, tutti vogliono l'autonomia: "Inizia l'epoca del neoregionalismo"?

Puglia autonoma? Il governatore Emiliano annuncia che farà richiesta

Daniele D'Amico25 ottobre 2017

Consulta: il gasdotto Tap si farà, scontro tra Emiliano e De Vincenti

Daniele D'Amico12 ottobre 2017
La Regione Puglia aiuta le aziende agricole

Regione Puglia: cinque milioni per le imprese colpite dalla Xylella

Daniele D'Amico8 agosto 2017
Puglia all’avanguardia in Italia

Regione Puglia all’avanguardia: un centro per l’infanzia nella sede esecutiva

Daniele D'Amico4 agosto 2017
La regione Puglia aiuta le persone che non riescono a pagare l'affitto

Puglia, 15 milioni di euro per il sostegno agli affitti

Daniele D'Amico18 luglio 2017
Presentazione rapporto Amnesty International

Rapporto 2016-2017 di Amnesty International: alle spalle un anno difficile

Daniele D'Amico1 marzo 2017
I Forconi "arrestano" Napoli

I “Forconi 9 dicembre” “arrestano” l’On. Osvaldo Napoli. Il video dell’accaduto

Daniele D'Amico14 dicembre 2016

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it