Cronaca

Natale 2016: Tra mercatini e vandalismo

"Se non volete avere problemi, vi forniamo noi la vigilanza" queste le parole dei vandali ai commercianti

Questo articolo è stato visualizzato 1.013 volte. Leggi altri articoli di: Francesco Tiberio.

Natale 2016: Tra mercatini e vandalismo
Francesco Tiberio

Come tutti gli anni, insieme a Dicembre arriva anche il Natale. Quest’anno però lo scenario cambia, infatti il “cuore” degli eventi si sposterà da Piazza Umberto (interessata dai lavori di ristrutturazione) a Bari Vecchia. Il 6 dicembre, giorno di San Nicola, si sono accese le luminarie dell’albero di Natale in Piazza del Ferrarese, che accompagnato dalle voci di un coro gospel composto da 30 cantanti davanti alla chiesa della Vallisa, hanno prodotto un risultato davvero suggestivo. Neanche quest’anno mancherà, al castello Svevo, il famosissimo “presepe vivente” dove più di 100 persone interpreteranno la nascita di Gesù.

Tra i tanti eventi musicali, che si terranno questo mese ricordiamo il concerto di Franco Battiato, che l’8 Gennaio finalmente tornerà in Puglia, alle grotte di Castellana. Ci saranno anche gli immancabili mercatini natalizi dove si potranno trovare oggetti di vario tipo: artigianato realizzato a mano, abbigliamento, bigiotteria e prodotti alimentari biologici tipici pugliesi. Ma lo spirito natalizio non deve aver fatto breccia nel cuore dei teppisti, che in pieno giorno hanno vandalizzato i mercatini di Piazza Chiurlia. “Tutto è cominciato con i ragazzini più piccoli, che provano a darci fastidio in tutti i modi“, raccontano i commercianti, “poi ce l’hanno detto senza troppi giri di parole: se non volete avere problemi, vi forniamo noi la vigilanza. Cinque euro per il giorno, dieci per la notte”. Però il sindaco Antonio Decaro è sceso subito in piazza, posizionando una pattuglia fissa di vigili urbani e chiedendo il supporto anche di altre forze dell’ordine. Un’evidente prova di forza contro chi scimmiotta pratiche di altro calibro criminale.

I commercianti affermano inoltre: “Di notte entrano, forzando i lucchetti, e ci fanno di tutto, lasciando a terra le bottiglie vuote, tagliando i fili delle lucine natalizie e facendo pipì” e, proseguono: “Siamo costretti a tenere le finestrelle laterali chiuse per evitare i furti, e qualcuno preferisce non aprire la mattina se non è in compagnia“. Hanno persino tirato una molotov al “villaggio di Babbo Natale”. Dispiaciuti e mortificati tre artigiani russi, che da Mosca ci hanno raggiunto per amore di San Nicola e delle bellezze di Bari: “Speriamo che tutto si risolva, perché il prossimo anno vorremmo tornare con altri nostri connazionali, però in questo momento i ragazzini che ci importunano sono più numerosi dei clienti“.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Cronaca

sanremo

Sanremo 2017, trovato morto Piero Petrullo

Mariangela Lomastro8 febbraio 2017
magistrati-anm

Si apre l’anno giudiziario. L’Anm non ci sta e diserta

Francesco Tiberio27 gennaio 2017
bolkestein

La direttiva Bolkestein e il commercio su aree pubbliche

Francesco Tiberio6 dicembre 2016
world press photo

World Press Photo: “la più importante mostra di fotogiornalismo del mondo”, a Bari, ma i giornalisti non sono graditi ospiti.

Redazione19 novembre 2016
trump

Donald Trump nuovo presidente degli Stati Uniti

Francesco Tiberio10 novembre 2016
caduceo

Caduceo d’Oro 2016: l’innovazione sostenibile

Mariangela Lomastro8 novembre 2016
city toys

City toys, in cinque dovranno rispondere per concorso in truffa continuata

Antonio Catacchio1 ottobre 2016
Confconsumatori

ConfConsumatori parte offesa nel precedimento sul disastro ferroviario

Antonio Catacchio27 settembre 2016

Scuola, al via il primo giorno. Arrivederci estate…..

Daniele D'Amico12 settembre 2016

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it