Istruzione & Scuola

Social network e istruzione: didattica e comunicazione si rinnovano

Il Miur svela le seconde prove della maturità sui social

Questo articolo è stato visualizzato 819 volte. Leggi altri articoli di: Daniele D'Amico.

Social network e istruzione: didattica e comunicazione si rinnovano
Daniele D'Amico

La quasi totalità della popolazione studentesca oggi, è rappresentata dai nativi digitali e dai nativi sociali. Sempre maggiore è la diffusione della connessione internet e dell’utilizzo del web come strumento di lavoro, di ricerca e di svago. I social network, come conseguenza, si stanno affermando uno strumento abituale di comunicazione e di socializzazione, stravolgendo un po’ i vecchi canoni d’informazione. Questo fenomeno, così dilagante, sta tuttavia coinvolgendo non soltanto le nuove generazioni.

Il Ministero dell’Istruzione, consapevole della trasformazione in atto compiuta da queste nuove risorse tecnologiche, e dal processo rinnovatore nella didattica educativa e nella formazione segnato dall’interazione fra tecnologia mobile e concetto di rete ha pensato insieme ai ragazzi e realizzato con loro: www.webimparoweb.eu e www.ilsocial.eu. Entrambi social tematici, il primo per i ragazzi under 13 e il secondo per gli over 14, espressione di una piazza virtuale dove poter comunicare e socializzare le proprie esperienze, le proprie emozioni nel rispetto delle regole sulla sicurezza informatica, della netiquette e delle norme sulla privacy.

Maturità e Social Network

Il  Ministro dell’Istruzione, Valeria Fedeli, ha annunciato le seconde prove della Maturità 2017 con un video lanciato sulla pagina Facebook e sulle piattaforme digitali del Ministero.

Latino al Liceo classico, Matematica allo Scientifico, Economia aziendale per l’indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing degli Istituti tecnici, Tecniche professionali dei servizi commerciali per l’indirizzo Servizi commerciali degli Istituti professionali. Sono alcune delle materie scelte per la seconda prova scritta della Maturità 2017, annunciate oggi dalla Ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli, con un video lanciato sulla pagina Facebook e sui social del Ministero.

Dopo la prima prova, quella di italiano, uguale per tutti gli studenti, la seconda prova sarà diversificata per ciascun indirizzo scolastico.

Quest’anno la Maturità avrà inizio mercoledì 21 giugno, con la prova di Italiano.

Il 22 giugno sarà la volta della seconda prova scritta, nella materia caratterizzante ciascun indirizzo. Stavolta la prima prova scritta è affidata a commissari esterni, mentre la seconda prova scritta è affidata a commissari interni.

Per la scelta delle materie è stato utilizzato in alcuni casi il criterio dell’alternanza, in altri – si spiega – si è preferito “il consolidamento della materia più rappresentativa del percorso di studi e maggiormente qualificante rispetto al profilo in uscita degli studenti”.

In occasione della comunicazione delle materie della seconda prova scritta è stato anche lanciato il canale Instagram del Ministero: “continuiamo ad ampliare la nostra presenza sui social per raggiungere un’utenza sempre più trasversale in modo diretto e immediato, con una nuova attenzione rivolta in particolare a studentesse e studenti”.

 Il percorso di avvicinamento alla Maturità sarà accompagnato da una serie di attività di comunicazione dedicate alle studentesse e agli studenti che faranno l’esame a giugno, con video di esperti, curiosità e informazioni sulla preparazione delle prove.

I LICEI – Le materie per la seconda prova sono: Latino al Liceo classico; Matematica al Liceo scientifico; Matematica al Liceo scientifico – opzione Scienze Applicate; Lingua straniera L1 al Liceo linguistico; Scienze umane al Liceo delle scienze umane; Diritto ed economia politica al Liceo delle scienze umane – opzione Economico sociale; Discipline artistiche e progettuali, caratterizzanti l’indirizzo di studi nel Liceo artistico; Teoria, analisi e composizione al Liceo musicale; Tecniche della danza al Liceo coreutico.

GLI ISTITUTI TECNICI – Tra le materie scelte per i Tecnici: Economia aziendale per l’indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing;Economia Aziendale Discipline turistiche e aziendali per il Turismo; Impianti energetici, disegno e progettazione per l’indirizzo Meccanica, Meccatronica ed Energia – articolazione Energia; Struttura, costruzione, sistemi impianti del mezzo per l’indirizzo Trasporti e Logistica; Topografia per l’indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio.

GLI ISTITUTI PROFESSIONALI – Tra le materie scelte per i Professionali: Scienza e cultura dell’alimentazione per l’indirizzo Servizi enogastronomia e ospitalità alberghiera – articolazione Enogastronomia; Tecniche professionali dei servizi commerciali per l’indirizzo Servizi commerciali; Tecniche di produzione e di organizzazione nell’indirizzo Produzioni industriali e artigianali – articolazione Industria; Linguaggi e tecniche della progettazione e comunicazione audiovisiva per l’indirizzo Produzioni industriali e artigianali – articolazione Industria, opzione Produzioni audiovisive. Sulla pagina del sito del Miur dedicata all’Esame di Stato è disponibile l’elenco di tutte le materie. È possibile consultare anche l’elenco delle discipline affidate a commissari esterni.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Istruzione & Scuola
Daniele D'Amico
@1danyda

Nato a Taranto il 25/04/1980, da sempre appassionato di Digital Journalism, Social Network e Digital Marketing. SEO Editor e Social Media Strategist. In costante formazione.

Altro in Istruzione & Scuola

Mattarella inaugura l'anno scolastico a Taranto

Tempo di scuola, Mattarella: «istruzione veicolo di mobilità sociale»

Daniele D'Amico18 settembre 2017

Polemica tasse UniBa, gli studenti sono vittime o colpevoli?

Vincenzo Demichele16 settembre 2016

Uniba, cattedra in storia delle mafie. Perchè no?

Vincenzo Demichele4 agosto 2016

Smettiamola: Il Medioevo non è sinonimo di decadenza e crisi

Vincenzo Demichele26 giugno 2016

Un’ alternativa all’ Università in Puglia? Ecco a voi gli ITS

Valentina Ferri4 maggio 2016

La Grotta dei Cervi (Lecce), il più imponente complesso pittorico del Neolitico europeo

Vincenzo Demichele29 febbraio 2016
Scuola

Mobilità scuola 2016: a metà marzo le domande online

Daniele D'Amico11 febbraio 2016

UniBa, addio lunghe attese per la pergamena di laurea

Antonella Tomaselli20 gennaio 2016

Puglia, crollano le domande delle borse di studio. Protesta delle associazioni studentesche

Vincenzo Demichele28 settembre 2015

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it