Eventi

Il Consiglio Regionale della Puglia partecipa al Forum PA 2017

Contest “Challenge Premio FORUM PA 2017: 10x10 = cento progetti per cambiare la PA”

Questo articolo è stato visualizzato 857 volte. Leggi altri articoli di: Daniele D'Amico.

Il Consiglio Regionale della Puglia partecipa al Forum PA 2017
Daniele D'Amico

Il Consiglio regionale della Puglia presenta i suoi progetti al contest “ Challenge Premio FORUM PA 2017: 10×10 = cento progetti per cambiare la PA, con le idee progettuali DiDOC 4.0 e Webzine.  «In questa 28esima edizione di FORUM PA i temi dell’innovazione e lo stesso obiettivo della PA digitale – sottolinea il  Presidente di FPA Mochi Sismondi saranno visti non come obiettivi fine a se stessi, ma  come strumenti strategici per dare risposta ai grandi temi che assillano i cittadini: il lavoro che non c’è, la sicurezza che viene percepita come precaria, la tutela della salute che deve tornare ad essere un diritto, la qualità dell’ambiente, le disuguaglianze che crescono a dismisura in un’Italia a molte velocità dove chi è indietro ha oggettivamente poche speranze di salire in un ascensore sociale bloccato».

DiDOC 4.0 (Orchestratore di Processi e Atti Amministrativi), è un progetto finalizzato alla realizzazione di una piattaforma WEB smart, collaborativa, accessibile, open source,  tecnologicamente neutrale in grado di “orchestrare” i processi amministrativi ed attuare una intelligente, efficace e partecipata PA digitale senza carta, Forum PA 2017 attraverso il paradigma dati – registrazione – processo – ruolo.

Lo scopo dell’idea progettuale è in sintesi quello di attuare, in sintonia con le norme vigenti:

– la creazione facilitata e collaborativa di tutti i documenti;

– la gestione e il monitoraggio dei flussi documentali, con replica dei flussi autorizzativi e burocratici di Atti e Documenti;

– la Firma Elettronica Avanzata completamente integrata nella piattaforma;

– l’interazione automatica con gli strumenti per l’accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni (Amm. Trasparente, Albo Pretorio  on line, etc.);

– l’erogazione di servizi pubblici digitali “end-to-end” efficienti, inclusivi, personalizzati e intuitivi per tutti i cittadini e le imprese, in sintonia con il Piano di Azione dell’UE per l’eGovernment 2016-2017.

  • I destinatari del progetto DiDOC 4.0 (Orchestratore di Processi e Atti Amministrativi) sono gli Enti Pubblici e le loro Strutture. I fruitori delle informazioni sono tutti gli stakeholder (cittadini, imprese, soggetti politici e titolari di cariche, Enti, PPAA, etc.).
  • Webzine, progetto candidato nella sezione Comunicazione verso i cittadini e stakeholder, è la rivista digitale pubblicata dalla Biblioteca del Consiglio Regionale di Puglia “Teca del Mediterraneo”, articolata in bollettini tematici:
  1. Biblos – Le novità bibliografiche nel catalogo on line della Biblioteca;
  2. Bis & Npm – L’informatica, la telematica e il digitale al servizio della innovazione manageriale nelle Pubbliche Amministrazioni;
  3. Noprofit – I rapporti tra le Pubbliche Amministrazioni e il mondo del privato senza scopo di lucro;
  4. Regio – Le problematiche identitarie regionali;
  5. Tecanews – Le notizie e i commenti sulle attività di Teca del Mediterraneo;
  6. Terminus – Le relazioni transfrontaliere con i Paesi del Mediterraneo.

Puglia: comunicare e informare

PugliaPubblicare on line, giornalmente, news e indicazioni bibliografiche, permette alla redazione di informare in tempo reale e in maniera costante i propri utenti, ai quali poi viene fornito, in formato pdf, anche il bollettino mensile/trimestrale che raccoglie tutte le notizie pubblicate sui singoli argomenti. Si evidenzia l’opportunità che hanno i lettori di organizzare una webzine a proprio piacimento, selezionando le news di interesse, indipendentemente dal bollettino a cui appartengono. Tale funzionalità conferisce originalità al servizio offerto.

Le pagine di entrambi i progetti consentono anche di esprimere un parere o un voto sull’iniziativa: infatti, dopo essersi registrati è possibile recensire la soluzione progettuale inserendo la propria opinione e/o cliccando sulle stelline colorate che indicano il livello di gradimento.

Il Consiglio Regionale della Puglia sarà lieto di ricevere opinioni o suggerimenti in merito alle idee progettuali presentate.

Martedì 23 maggio workshop sulla comunicazione istituzionale

Parte dunque domani, 23 maggio la tre giorni del Consiglio Regionale della Puglia,  al Forum della Pubblica Amministrazione. L’evento  si terrà sino al 25 maggio  a Roma nel Convention Center La Nuvola.  

Tema per l’edizione 2017 sarà “La  Puglia  incontra il  cittadino (C2C):  Smart Working, Flessibilità,  Innovazione Tecnologica  il cambiamento  è possibile”. All’interno dello stand delSmart Working Consiglio Regionale della Puglia sarà allestito un desk   dove saranno illustrate tutte le iniziative di comunicazione istituzionale e bibliotecarie. Intenso il programma delle iniziative all’interno dello stand: il 23 maggio, alle ore 11, si terrà l’incontro dal titolo  “La Comunicazione Istituzionale del Consiglio Regionale  per una  nuova dimensione del cittadino tra social e digitale” dove interverranno: Anna Vita Perrone, dirigente di Staff della Sezione Biblioteca e Comunicazione Istituzionale Consiglio Regionale della Puglia  e Giulia Murolo responsabile della Comunicazione istituzionale del Consiglio Regionale della Puglia, seguirà il 24 maggio alle ore 11 il seminario su  “Council to Citizen (C2C). Il Consiglio Regionale della Puglia  incontra il  Cittadino” dove interverranno: Riccardo Sanna,  Dirigente Sezione Informatica e Tecnica Consiglio  Regionale della Puglia,  Angela Vincenti,  Dirigente Sezione Bilancio e Contabilità del Consiglio Regionale della Puglia, Danilo Tommasi AD di Cadan srl e Carmelo Tommasi, Direttore Tecnico di Cadan srl.

Ultimi due eventi in programma il 25 maggio, alle ore 11 l’appuntamento su  “La conciliazione vita-lavoro, Smart Working”. Il Consiglio Regionale  della  Puglia esempio di Pubblica Amministrazione flessibile” dove interverranno: Domenica Gattulli, Segretario Generale del Consiglio  Regionale della Puglia e Giulio Lovino, Funzionario della Segreteria Generale del Consiglio Regionale della Puglia.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Eventi
Daniele D'Amico
@1danyda

Nato a Taranto il 25/04/1980, da sempre appassionato di Digital Journalism, Social Network e Digital Marketing. SEO Editor e Social Media Strategist. In costante formazione.

Altro in Eventi

Il mondo della comunicazione e dell'informazione sono sempre più vicini

“A Singolar Tenzone”: ultimo duello per un’informazione più efficiente

Daniele D'Amico21 settembre 2017
Inizia oggi Lector in Fabula

“Si fa presto a dire Rivoluzione”, inizia oggi Lector in Fabula

Daniele D'Amico14 settembre 2017
Fiera del Levante 2017, evento unico nel sud Italia

Fiera del Levante: la Regione Puglia punta su innovazione e cultura

Daniele D'Amico11 settembre 2017
Gallipoli capitale dei libri

Il Salento Book Festival fa tappa a Gallipoli

Daniele D'Amico19 luglio 2017
Tu non conosci il Sud: in Puglia l'estate è cultura

“Tu non conosci il Sud”: la cultura è un’opportunità di sviluppo

Daniele D'Amico11 luglio 2017
Prende il via, "Io non l'ho interrotta"

Giornalismo e comunicazione politica, al via: “Io non l’ho interrotta”

Daniele D'Amico5 luglio 2017
Il Libro Possibile 2017 sta per iniziare

Polignano: al via la XVI edizione del Festival “Il Libro possibile”

Daniele D'Amico3 luglio 2017
Digithon: la Puglia è digitale

DigithON: la maratona digitale italiana è pugliese

Daniele D'Amico13 giugno 2017
Medimex 2017

Medimex 2017: in Puglia la musica non è un optional

Daniele D'Amico10 giugno 2017

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it