Eventi

Puglia: grande attesa per Bitonto Cortili Aperti

ll 20 e il 21 maggio a Bitonto affiora la bellezza dei luoghi, la "Città dell’Ulivo" è pronta per la V edizione della kermesse che fa emergere il patrimonio artistico e culturale

Questo articolo è stato visualizzato 2.192 volte. Leggi altri articoli di: Daniele D'Amico.

Puglia: grande attesa per Bitonto Cortili Aperti
Daniele D'Amico

Cinquantasei tappe artistiche dislocate su tre percorsi da scoprire e visitare, con l’aiuto di oltre 600 studenti, per l’occasione guide turistiche, per conoscere la grande bellezza storica e culturale di Bitonto.

L’evento, organizzato dall’Associazione Dimore Storiche Italiane e dal Comune di Bitonto, rientra nelle “Giornate Nazionali A.D.S.I.”, promosse in tutta Italia, con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo.

«Ringrazio l’A.D.S.I. per aver individuato Bitonto, già cinque anni fa, come sede degna di rappresentare la Puglia assieme a Lecce – ha dichiarato, durante la conferenza stampa presso il Palazzo della Città Metropolitana di Bari, il sindaco di Bitonto e vicesindaco metropolitano Michele Abbaticchio -. Anche quest’anno la nostra città risponderà con spirito di servizio».

Ancora una volta, dunque, Bitonto rappresenterà l’intera provincia in questa manifestazione, «esempio di sinergia tra pubblico e privato, partecipando alla sua riscoperta, alla conoscenza delle bellezze storiche e architettoniche di cui può farsi vanto» come sottolineato da Francesca Pietroforte, consigliere metropolitano e delegata in materia di “Beni Culturali e Attuazione del programma”.

Nella “due giorni”, infatti, si darà la possibilità ai turisti di visitare luoghi che, in quanto privati, non sono sempre accessibili, sabato dalle 18.00 alle 22.00 edomenica dalle 10.00 alle 13.00  dalle 16.30 alle 22.00.

«Le dimore storiche costituiscono identità della nostra terra e vanno tutelate – ha spiegato Piero Consiglio -. Da apprezzare è l’opera dei proprietari che, pur senza risorse, affrontano ingenti costi di manutenzione». Il vice presidente della Sezione Puglia dellA.D.S.I. ha lodato la città dell’ulivo per l’attenzione ai suoi monumenti, frutto del buon lavoro delle amministrazioni che si sono susseguite e che hanno cercato e cercano di rivitalizzare il centro storico.

La caratteristica particolare di Bitonto Cortili Aperti è però la partecipazione degli studenti. «Sin dal primo anno, abbiamo voluto che i ciceroni della manifestazione fossero i ragazzi, preparati dai loro professori e delle associazioni del territorio che si occupano di arte  ha ricordato l’assessore al Marketing Territoriale del Comune di Bitonto, Rocco Mangini -. Una settimana dopo l’evento, gli stessi sono nominati “Sentinelle della bellezza”, uBitonto Cortili Aperti 2017n titolo che, non solo dà crediti formativi e sconti per gli spettacoli teatrali, ma ricorda loro di tutelare sempre il nostro patrimonio».

Gli stessi ragazzi aiuteranno anche il pubblico straniero a conoscere i palazzi bitontini grazie alle guide in lingua, quest’anno in inglese, francese, spagnolo, tedesco, polacco, albanese, arabo e cinese.

«Novità della V edizione sarà il coinvolgimento degli alunni, non solo dei licei e delle scuole superiori, ma anche delle scuole secondarie di primo grado – ha aggiunto Antonio Marchio de Marinis, consigliere A.D.S.I. -. Tutti loro saranno impegnati nei 56 luoghi visitabili. Una cifra grandiosa che rende Bitonto la città italiana con il maggior numero di siti aperti».

Bacio Bitonto Cortili ApertiIn questa edizione, inoltre, i visitatori potranno essere protagonisti. Come nella locandina della manifestazione (in cui è riprodotto in chiave moderna e bitontina “Il bacio” di Hayez), tutti potranno rappresentare un’opera d’arte famosa nei cortili e condividere la loro foto con l’hashtag #rivivilarte.

I palazzi saranno anche palcoscenico di alcuni eventi collaterali.

Tra gli altri, proprio il 20 maggio si inaugurerà presso Villa Sylos (o Contessa) “La cittadella del bambino”. «Si tratta della riproduzione della città, in cui i fanciulli potranno confrontarsi con la vita degli adulti: andare alla posta, in banca» hanno spiegato Abbaticchio e Mangini.

Per consentire a tutti d’inebriarsi d’arte in sicurezza, fondamentale sarà l’apporto degli uomini del comando della Polizia Municipale che, assieme alle associazioni di volontariato, presiederanno il territorio.

Il centro storico sarà inoltre chiuso al traffico. I turisti potranno parcheggiare la loro automobile nel Park & Ride di via Messeni, in via Lazzati o in piazza Ferdinando II di Borbone.

Dalla centrale piazza Marconi partiranno invece le navette gratuite verso i luoghi dell’itinerario “extramoenia”. 

La Puglia dunque è ricca di eventi, dal nord barese, passando per Taranto fino al Salento. Manifestazioni che coinvolgono gli abitanti dei luoghi ma soprattutto i turisti che rimangono incantati dalla regione più bella del mondo.

Kermesse che possono realizzarsi non solo grazie alla collaborazione e alla sinergia tra politici, associazioni e fondazioni, ma soprattutto grazie a professionisti dell’informzione e della comunicazione, come ad esempio la giornalista Viviana Minervini che con cura e amore per quel che riguarda Bitonto riesce a veicolare il messaggio in modo preciso. Bene, l’informazione e la comunicazione digitale sono in continuo mutamento e i media hanno bisogno di persone come Lei.

 

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Eventi
Daniele D'Amico
@1danyda

Nato a Taranto il 25/04/1980, da sempre appassionato di Digital Journalism, Social Network e Digital Marketing. SEO Editor e Social Media Strategist. In costante formazione.

Altro in Eventi

Forum PA 2017: la Puglia sarà protagonista

Il Consiglio Regionale della Puglia partecipa al Forum PA 2017

Daniele D'Amico22 maggio 2017
ArtLab17 Taranto

ArtLab 17 Taranto – Matera: il sud in trasformazione

Daniele D'Amico15 maggio 2017
Libando

“Libando, viaggiare mangiando”: successo clamoroso in Puglia

Daniele D'Amico7 maggio 2017
Festival Internazionale del Giornalismo 2017

Festival Internazionale del Giornalismo 2017: fake news ed engagement

Daniele D'Amico12 marzo 2017
maltesi

I Maltesi omaggiano De Andrè ancora una volta

Francesco Tiberio21 novembre 2016

Nuovo convegno di bioetica: “I paradossi della libertà”

Francesco Tiberio14 novembre 2016
Dylan

A sorpresa Bob Dylan riceve il Nobel per la letteratura

Francesco Tiberio16 ottobre 2016
nostradamus

Ricorrono i 450 anni dalla morte di Nostradamus

Francesco Tiberio8 ottobre 2016
Tesla

10 luglio 2016: 160 anni della nascita di Nikola Tesla

Francesco Tiberio7 luglio 2016

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it