Politica regionale

Regione Puglia: cinque milioni per le imprese colpite dalla Xylella

Il Presidente Emiliano: «E’ una nuova azione di supporto per l’intero comparto»

Questo articolo è stato visualizzato 939 volte. Leggi altri articoli di: Daniele D'Amico.

Regione Puglia: cinque milioni per le imprese colpite dalla Xylella
Daniele D'Amico
La misura è rivolta a coloro che ne fanno richiesta e varrà per un periodo massimo di allungamento del mutuo pari al 100 % della durata residua del piano di ammortamento e non superiore ai 4 anni.

La giunta regionale pugliese ha stanziato cinque milioni di euro per l’istituzione di un fondo di rotazione che agevoli le imprese colpite dalla Xylella fastidiosa e consenta un allungamento della durata dei mutui accesi. La giunta pugliese ha infatti deciso di utilizzare parte delle risorse previste dal Patto della Puglia, siglato a settembre dello scorso anno tra Governo nazionale e regionale, con il quale sono stati assegnati complessivamente 2,07 miliardi di euro,Fondo per le aziende a valere sul Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC), per interventi strutturali finalizzati alla crescita e miglioramento della Puglia.
«Si tratta di uno degli interventi previsti dal Patto – sottolinea il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano -, ovvero quello dedicato allo “Sviluppo e competitività delle imprese e dei sistemi produttivi” per il quale è prevista una dotazione complessiva, rimodulata dall’ultima delibera di giunta dello scorso giugno, pari a euro 191 milioni e 897 mila. Il Fondo di rotazione – spiega Emiliano – offre a coloro che ne fanno richiesta un periodo massimo di allungamento del mutuo pari al 100 per cento della durata residua del piano di ammortamento e non superiore ai 4 anni. I 5 milioni di euro confluiranno nel capitolo di bilancio istituito ad hoc nell’ultimo consiglio regionale, costituendo così l’ennesima azione a supporto del comparto imprenditoriale delle zone distrutte dalla fitopatogeno».
«Quest’ultimo provvedimento – prosegue Emiliano – ci consentirà di lavorare in combinato disposto con la norma inserita nell’ultima legge di assestamento e variazione di bilancio per l’esercizio finanziario 2017 e pluriennale 2017-2019 della Regione Puglia». «Una norma – prosegue Emiliano – che ci ha permesso, di fatto, di istituire un fondo di 100 mila euro per andare incontro alle aziende danneggiate dalla Xylella, attraverso contributi che allunghino la durata dei piani di ammortamento e riducano gli interessi passivi nell’arco di tre esercizi finanziari».

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica regionale
Daniele D'Amico
@1danyda

Nato a Taranto il 25/04/1980, da sempre appassionato di Digital Journalism, Social Network e Digital Marketing. SEO Editor e Social Media Strategist. In costante formazione.

Altro in Politica regionale

Dal Piemonte alla Puglia, tutti vogliono l'autonomia: "Inizia l'epoca del neoregionalismo"?

Puglia autonoma? Il governatore Emiliano annuncia che farà richiesta

Daniele D'Amico25 ottobre 2017
Puglia all’avanguardia in Italia

Regione Puglia all’avanguardia: un centro per l’infanzia nella sede esecutiva

Daniele D'Amico4 agosto 2017
La regione Puglia aiuta le persone che non riescono a pagare l'affitto

Puglia, 15 milioni di euro per il sostegno agli affitti

Daniele D'Amico18 luglio 2017

Mega concerto per il SI’ al Referendum

Mariangela Lomastro11 aprile 2016

Vendola rinviato a giudizio per l’Ilva, ma tutti parlano solo del figlio

Vincenzo Demichele6 marzo 2016

Così ammazzano la sanità in Puglia: chiudono altri 9 ospedali

Vincenzo Demichele23 febbraio 2016

Referendum anti-trivelle, si vota il 17 aprile. No all’election day, sprecati 300 milioni

Vincenzo Demichele17 febbraio 2016

Puglia, 100 mila euro spesi dalla regione per la traslazione di Padre Pio a Roma

Vincenzo Demichele9 febbraio 2016

Trivellazioni, sì della Consulta al referendum

Vincenzo Demichele22 gennaio 2016

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it