Arte, cultura e spettacolo

I trulli a colori: ad Alberobello la favola del Light festival

Torna la magia nella Valle d'Itria, dopo un'estate colma di eventi dal mix "trulli e musica", Alberobello incanta i cittadini e i turisti con lo spettacolo delle luci colorate

Questo articolo è stato visualizzato 2.390 volte. Leggi altri articoli di: Daniele D'Amico.

I trulli a colori: ad Alberobello la favola del Light festival
Daniele D'Amico

I trulli tornano a illuminarsi e ad incantare il pubblico, regalando sogni ai più piccoli. L’Alberobello light festival accende ancora le sue luci con lo spettacolare videomapping che torna a donare alla città un aspetto da sogno.

Ad incrementare le proiezioni vi sono anche otto installazioni luminose realizzate da altrettanti artisti provenienti da Portogallo, Slovenia e Croazia oltre che dall’Italia: ‘A residence of light and music’, ‘Virtual aquarium’, ‘In parallel’, ‘1000 lights’, ‘Magic garden’, ‘Live light painting’, ‘Never ends’ e ‘Quintessenza’ sono i titoli delle opere interattive nel percorso. La seconda edizione del LiFe è organizzata da Agit e Lightcones e curata da Carole Purnelle di Ocubo. Per i curiosi, e per i romantici c’è tempo fino al prossimo weekend per visitare la cittadina in questa versione alternativa, ma allo stesso tempo radicata col territorio. E nell’attesa è possibile vistare virtualmente le grazie di Alberoberllo attraverso la passeggiata fotografica degli Igers Valle d’Itria, attraverso l’hashtag #lightstories.

Anche quest’anno lo spettacolo regala emozioni uniche

E’ iniziata il 30 settembre e  durerà fino all’8 ottobre la seconda edizione internazionale di Life – Alberobello Light Festival, la kermesse che mette al centro l’arte visiva in tutte le sue forme con particolare riferimento all’uso della luce e dei colori e alla loro interazione con luoghi e monumenti patrimonio dell’Umanità.

Life – Alberobello Light Festival 2017 è una vera e propria esperienza visiva e interattiva che ha l’ambizione di rendere ancora più straordinari spazi unici al mondo, spazi che solo la città di Alberobello può offrire, a partire dai trulli patrimonio Unesco fino alle chiese e alle piazze così caratteristiche e visitate ogni anno da decine di migliaia di turisti.Alberobello Light Festival, la kermesse che mette al centro l’arte visiva

Lightcones e Agit – Associazione Giovani Imprenditori del Turismo, responsabili rispettivamente della direzione artistica e della direzione organizzativa del festival, si avvarranno anche quest’anno di una curatrice artistica d’eccezione, Carole Purnelle che, all’interno dello studio Ocubo, ha fondato, diretto e prodotto il Lumina Light Festival a Cascais, in Portogallo.

Otto le opere, tra installazioni luminose e video mapping, che saranno visitabili dal tramonto fino alle ore 24 su di un percorso tracciato per tutto il centro urbano di Alberobello e che sono state realizzate da altrettanti artisti provenienti da cinque Paesi europei (Croazia, Slovenia, Portogallo, Francia e Italia) e dal Canada. L’ingresso è gratuito. 

Dunque, è proprio il caso di scrivere  Puglia365.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Arte, cultura e spettacolo
Daniele D'Amico
@1danyda

Nato a Taranto il 25/04/1980, da sempre appassionato di Digital Journalism, Social Network e Digital Marketing. SEO Editor e Social Media Strategist. In costante formazione.

Altro in Arte, cultura e spettacolo

Michele Pinto Wendie Webfest

Cinema e vino: eccellenze pugliesi al Wendie Webfest 2018 di Amburgo

Tiziana Di Gravina14 settembre 2018
Enzo Avitabile al Talos Festival

La musica dei popoli di Enzo Avitabile *Intervista*

Tiziana Di Gravina8 settembre 2018

Libri giganti sul porto di Trani con Fondazione Megamark

Tiziana Di Gravina23 agosto 2018
bgeek2018

Bgeek 2018: Il festival barese punta sempre più in alto

Francesco Tiberio13 giugno 2018
"In vino veritas"

“In vino veritas” riscopre il rapporto fra Dio, uomo e natura

Tiziana Di Gravina12 giugno 2018
Leonardo Alberto Moschetta al Bifest 2018

Leonardo Alberto Moschetta, da Andria alla “Napoli velata”

Tiziana Di Gravina1 maggio 2018
Bernardo Bertolucci

Bifest2018: la storia del cinema di Bernardo Bertolucci

Tiziana Di Gravina30 aprile 2018
Pierfrancesco Favino

Bifest 2018: Pierfrancesco Favino e l’essenza dell’attore

Tiziana Di Gravina22 aprile 2018
festival del cinema europeo

FceLecce 2018: il Miglior film è della francese Marie Garel-Weiss

Tiziana Di Gravina15 aprile 2018

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it