Cronaca

Il controllore razzista

Il controllore razzista
Antonio Catacchio

di Antonio Catacchio
Siti web, giornali locali e telegiornali regionali hanno diffuso la notizia del “controllore razzista” che, su un vagone delle linee ferroviarie appulo lucane, ha insultato un extracomunitario auspicando un ritorno di Hitler affinchè questo possa:
staccare la testa ed inserire in un forno crematorio” tutti quelli che non avendo un lavoro utilizzano i mezzi pubblici senza pagare un regolare biglietto.

Il filmato che circola da giorni su youtube è un indiscutibile ed increscioso episodio di eccessiva violenza verbale che suscita sdegno pubblico e diffonde una cattiva immagine dei luoghi in cui questo è avvenuto, su questo non v’è dubbio, ma molto probabilmente il “controllore“, se davvero del controllore si tratta visto che dal filmato questo non lo si evince chiaramente ma lo si riesce solo a desumere, se mai ci sarà un procedimento penale contro di lui, sicuramente se la caverà con la scriminante prevista dal secondo comma dell’art.599 C.P., adducendo di aver agito in stato d’ira a causa di un fatto ingiusto altrui, e cioè quello di essersi imbatutto in qualcuno senza biglietto. Tanto per essere puntigliosi poi, alla fine del filmato colui che l’ha realizzato, probabilmente per dare un tono giustizialista alla propria realizzazione, parla di sanzioni… beh, credo che sia d’obbligo ricordare che possa risultare molto difficile notificare una sanzione a chi non ha un domicilio e probabilmente neanche una formale identità!
Di tutta questa sconcertante vicenda, però, non è dato sapere perchè quelli che hanno ripreso “tutto” l’episodio hanno pubblicato su youtube un filmato che si apre con l’esibizione di segni distintivi e questo, seppur per una giustissima e nobile causa come quella della difesa dei diritti civili, appare in realtà un gran geniale modo per farsi un pò di pubblicità gratuita (soprattutto in considerazione del fatto che il video su youtube è passato da 5.000 visualizzazioni del 06.05.2011, a 25.000 visualizzazioni il 07.05.2011 ed infine alle 33.447 del 08.05.2011).

Auspichiamo tutti quanti che nei confronti del soggetto che nel video inveisce contro l’extracomunitario con volgari ed offensivi improperi, possa essere giustamente inflitta una sanzione da parte dell’amministrazione delle ferrovie appulo lucane, così come allo stesso tempo ci auguriamo che i mezzi pubblici possano essere sempre e comunque sorvegliati da personale di bordo, soprattutto nelle ore serali più che in quelle antimeridiane, ore in cui su tutti i mezzi di trasporto pubblico non è difficile assistere ad atti vandalici, e non sempre questi sono posti in essere da soggetti di nazionalità italiana.

[five-star-rating]

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca
Antonio Catacchio
@tonykataklios

Nato a Bari nel freddo gennaio del 1979, non ha intrapreso esclusivamente l'Università della vita, come molti oggi vanno orgogliosamente sostenendo. Oltre a quella infatti si è anche laureato in giurisprudenza presso l'Università degli studi di Bari nel 2009 con una tesi in diritto penale dal titolo "La frode informatica". Dopo aver sostenuto gli scritti per l'esame di avvocato nel dicembre 2011, si inerpica come un dedalo, nella realizzazione di un magazine online iniziando a studiare SEO, SEM e aprendo account online su social media d'ogni genere per iniziare a carpirne funzionamento ed evoluzioni. Tra un lavoro occasionale ed un altro a tempo determinato, dirige e conduce gli aspetti organizzativi del progetto corrieredellepuglie.com, di cui è il maggiore artefice. Nel 2013 fonda insieme a Claudio Santovito, Roberto Loizzo e Teresa Manuzzi l'Associazione InformAEticaMente.it, editrice del corrieredellepuglie.com.

Altro in Cronaca

Marilù Mastrogiovanni

Sequestro preventivo per il magazine “Il tacco d’Italia”

Tiziana Di Gravina12 dicembre 2017
caduceo

Caduceo d’Oro 2017: il Welfare negli anni della crisi

Mariangela Lomastro16 novembre 2017
arrestospada

Roberto Spada arrestato dopo l’aggressione alla troupe di Nemo

Francesco Tiberio13 novembre 2017
Valentino Lo Sito al consiglio nazionale dei giornalisti

Ordine dei Giornalisti: Losito eletto consigliere nazionale

Daniele D'Amico25 settembre 2017
sanremo

Sanremo 2017, trovato morto Piero Petrullo

Mariangela Lomastro8 febbraio 2017
magistrati-anm

Si apre l’anno giudiziario. L’Anm non ci sta e diserta

Francesco Tiberio27 gennaio 2017
natale

Natale 2016: Tra mercatini e vandalismo

Francesco Tiberio19 dicembre 2016
bolkestein

La direttiva Bolkestein e il commercio su aree pubbliche

Francesco Tiberio6 dicembre 2016
world press photo

World Press Photo: “la più importante mostra di fotogiornalismo del mondo”, a Bari, ma i giornalisti non sono graditi ospiti.

Redazione19 novembre 2016

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it