Arte, cultura e spettacolo

Mary Sperty e la cura dell’invisibile

Mary Sperty e la cura dell’invisibile

di Carmen Laruccia
Si è concluso recentemente Facè Arts Marche, evento nazionale d’arte contemporanea curato dalla pugliese Mary Sperti, pittrice in primis e curatrice d’eventi d’arte, con la collaborazione del Prof. Nuccio Mula, docente universitario di Teoria della comunicazione e di Luigi Battista, Presidente dell’Associazione Uniti nell’Arte. Mary si definisce un’artista sensoriale, perché attraverso le sue opere materiche, offre al visitatore anche una percezione tattile delle tele, che sembrano star strette su quel piano, dove si mescolano colori e materiali diversi.

Il progetto sinergico che vede coinvolti scultori, pittori e fotografi, ha come obiettivo principale, un modo di vivere l’arte, che è passione, condivisione, sperimentazione. La prima edizione di Facè Arts è partita proprio dalla Puglia, paese che ha dato le origini alla curatrice dell’evento e si è spostata nelle Marche per poi ritornare di nuovo in Puglia, questa volta a Lecce. Il prossimo incontro con l’arte, infatti è previsto nella città barocca, nel mese di luglio. Dalle anticipazioni, pare di capire che si voglia realizzare un evento che metta insieme svariate forme artistiche, una mescolanza di arte visiva e spettacolo teatrale.
Gli artisti che hanno aderito al progetto sono nuove leve e veterani della pittura, provenienti dall’Italia e dall’estero, alla scoperta di se stessi, di messaggi nuovi da trasmettere, ritratti in bianco e nero, figure astratte dai colori contrastanti, spessori delle tele dal significato ancestrale, evocazioni di stati d’animo in corpi armonici e raffigurazioni di scorci di paesi tranquilli. Poetica della materia tra fisica e metafisica, aiutata dall’assoluta libertà del tema da proporre.
Un progetto ambizioso e difficile da realizzare, perché si propone di farsi conoscere sull’intero spazio nazionale, ma che è animato da una grande passione per la cultura e dalla collaborazione di stimati professionisti che da anni si muovono con impegno verso un settore abbastanza impervio, che deve sempre misurarsi con la scarsa disponibilità di fondi e la congerie culturale.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Arte, cultura e spettacolo

Altro in Arte, cultura e spettacolo

noreka

ARS, tra cultura e divertimento

Francesco Tiberio4 dicembre 2018
stan-lee2

Muore Stan Lee, padre dei supereroi

Francesco Tiberio15 novembre 2018
Michele Pinto Wendie Webfest

Cinema e vino: eccellenze pugliesi al Wendie Webfest 2018 di Amburgo

Tiziana Di Gravina14 settembre 2018
Enzo Avitabile al Talos Festival

La musica dei popoli di Enzo Avitabile *Intervista*

Tiziana Di Gravina8 settembre 2018

Libri giganti sul porto di Trani con Fondazione Megamark

Tiziana Di Gravina23 agosto 2018
bgeek2018

Bgeek 2018: Il festival barese punta sempre più in alto

Francesco Tiberio13 giugno 2018
"In vino veritas"

“In vino veritas” riscopre il rapporto fra Dio, uomo e natura

Tiziana Di Gravina12 giugno 2018
Leonardo Alberto Moschetta al Bifest 2018

Leonardo Alberto Moschetta, da Andria alla “Napoli velata”

Tiziana Di Gravina1 maggio 2018
Bernardo Bertolucci

Bifest2018: la storia del cinema di Bernardo Bertolucci

Tiziana Di Gravina30 aprile 2018

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it