Costume & Società

Francia, la birra rincara del 15%.

Francia, la birra rincara del 15%.
Claudio Santovito

di Claudio Santovito
Se siete amanti della birra, non andate in Francia: rischiereste di indebitarvi! Lo si apprende dalle pagine de La Tribune, che evidenzia come nel primo trimestre del 2013 i rincari generalizzati abbiano colpito anche “le bionde e le rosse” fino al 15%, almeno al banco. Nei supermercati il rincaro è più morigerato, circa il 4%: rispetto a dicembre 2012, il prezzo medio della birra è cresciuto di ben 7 centesimi di euro, attestandosi a 2,70 euro. Nel dettaglio, un bicchiere da 25cl è rincarato di 5 centesimi.
Lo ha stabilito lo scorso autunno l’Assemblée nationale, che – per dovere di cronaca – ha pensato bene di tassare anche le bevande energetiche, in particolar modo quelle contenenti un minimo di 0,22 grammi di caffeina e 0,3 grammi di taurina per litro. Sono circa 40 i milioni di litri di bevande energetiche con queste caratteristiche consumati ogni anno in Francia.

La birra risulta perciò uno dei prodotti maggiormente tassati dai nostri vicini di casa: l’Association des Brasseurs (associazione dei birrai francesi) ha chiesto al governo di rivisitare le accise, dato che la diminuzione dei consumi ha determinato un calo della produzione del 30% rispetto al primo trimestre del 2012. L’aumento delle accise – pari al 160% – ha infatti colpito tutti i produttori di birra a prescindere dalla loro mole operativa, facendo passare la contribuzione da 330 milioni di euro a 810, un costo esorbitante se si considera che gran parte dei produttori di birra francesi (530) è costituita da piccole aziende artigianali.
A questo bisogna aggiungere, come sottolineano i Brasseurs, che la Francia si attesta solo al 26esimo posto europeo tra i paesi consumatori di birra, con una media di 30 litri ad anno per abitante: eppure, togliendo i paesi scandinavi, è uno dei paesi in cui la birra è più tassata, dato che dal 1 gennaio 2013 i birrai contribuiscono con il 23% delle accise sull’alcool.
Dicevamo della Norvegia, il paese più tassato d’Europa relativamente alla birra: 270 euro per 100 litri, pari al 25% di IVA. Anche in Gran Bretagna non scherzano: 17,5% di accise pari a 1,10 euro a litro. Va meglio in Bulgaria e Spagna, dove la tassa è di soli 0,10 euro al litro, stando alle stime del sito Pintprice.
Vedremo cosa deciderà il governo: nel frattempo, viene da chiedersi perché non tassare ulteriormente anche il vino, di cui la Francia è un’ottima produttrice?

Come dire… à pays riche… bière chère! Santè!

Risorse correlate esterne:
La majoration des taxes sur la bière a calmé la soif du buveur
La bière coûtera davantage en 2013
À pays riche… Bière chère !

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Costume & Società
Claudio Santovito
@clasantovito

Scrittore, giornalista. Specializzato in aviazione civile e trasporto aereo, mi occupo anche di cultura, inchiesta, curiosità dal mondo. Ho pubblicato, nel 2011, il mio primo romanzo "Tempo da dimenticare - Giallo nella notte barese" (Sentieri Meridiani Edizioni). Comunicazione, giornalismo digitale e Twitter le frecce nel mio arco. Ho un blog dedicato all'aviazione, "Notizie dal cielo". Rispondo io, a tutti, sempre. www.claudiosantovito.it - Twitter: @ClaSantovito

Altro in Costume & Società

Export(Are) bellezza: il modello Puglia nel mondo

Daniele D'Amico27 aprile 2017
Puglia, una meraviglia da scoprire

Puglia, lo spettacolo è ovunque: comunicazione e innovazione

Daniele D'Amico21 aprile 2017
Sanremo: Caterina Balivo contro Diletta Leotta

Sanremo, caso Leotta – Balivo: l’abbigliamento non giustifica violenze e insulti

Daniele D'Amico8 febbraio 2017
padre pio

Padre Pio e le celebrità

Francesco Tiberio23 settembre 2016

Puglia: turismo in forte crescita, anche grazie ai social

Daniele D'Amico14 settembre 2016
Mongolia

La Mongolia di Gengis Khan

Francesco Tiberio2 agosto 2016
Irina Shayk

Irina Shayk baciata dal sole della Puglia

Maria Teresa Trivisano1 agosto 2016
Nessuno Tocchi Abele

Nessuno Tocchi Abele

Antonio Catacchio18 giugno 2016
brindisi

Il brindisi nei Secoli

Francesco Tiberio20 maggio 2016

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it