Lavoro & coaching

Le novità del CV Europass 2013

Le novità del CV Europass 2013
Pasquale Adamo

di Pasquale Adamo
Nel 2013 anche il Curriculum Vitae Europass ha subito delle trasformazioni e dei cambiamenti. Rispetto alla versione precedente, alcune voci sono state cancellate, altre sostituite e altre informazioni sono state inserite per la prima volta.

Analizzare queste novità e questi cambiamenti, ci consente, da una parte un aggiornamento del nostro Curriculum Vitae, dall’altra di ricavare informazioni importanti sulle aspettative del mondo del lavoro e, ovviamente, dei recruiters.

Ecco quali sono le novità:

1. Il CV Europass 2013 prevede uno spazio dedicato alla propria foto. Ovviamente, questa foto dovrà essere professionale. La classica foto-tessera è auspicabile. Bandite le foto che ci ritraggono in contesti non professionali (feste, mare, vacanze, etc.).

2. Nel nuovo formato, è stata inserita la voce: “sito web personale” e “servizio di messaggistica istantanea”. Queste voci confermano la grande attenzione che viene data al web e le potenzialità che il mondo virtuale offre per mettere in risalto la propria professionalità. Attraverso un sito personale, un blog o un profilo professionale, i recruiters possono raccogliere molte più informazioni sui candidati e avere una panoramica più dettagliata del valore professionale del candidato.


3. “Competenze Comunicative”. Il CV Europass 2013 ha inserito una voce che analizza le competenze comunicative del candidato. E’ una novità importante, perchè il CV, in questo modo, risponde alle esigenze del mercato del lavoro, che riserva molta attenzione alle competenze comunicative. Gli annunci di lavoro, molto spesso, riportano tra i requisiti richiesti, la voce: “ottime capacità comunicative“. Con questa novità, i candidati che hanno maturato competenze nell’ambito comunicativo avranno una marcia in più.

4. Infine, la sezione finale del nuovo CV Europass, riporta la voce “ulteriore informazioni”, come la versione precedente, ma propone interessanti suggerimenti, per esempio: “pubblicazioni”, “presentazioni” e “progetti”, che consentono al candidato di inserire informazioni professionali importanti. Le voci: “Conferenze” “Seminari” e “Riconoscimenti e premi”, che mettono in risalto l’attenzione e la partecipazione del candidato ad attività e impegni extra-lavorativi. Le voci: “appartenenza a gruppi e associazioni”, che riconoscono un valore formativo anche al tempo libero e alle attività informali.

Potete scaricare il CV nel nuovo formato Europass 2013 direttamente da questo Link

Visualizza Commenti (1)

1 Commento

  1. Pingback: “Soft skills”: le competenze per il Lavoro | Il Corriere delle Puglie – NEWS

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Lavoro & coaching

Il mercato del lavoro in Italia

Gli italiani e il lavoro: sono troppe le anomalie?

Daniele D'Amico30 ottobre 2017
egione Puglia nuove linee guida in materia di formazione e lavoro

Regione Puglia: nuove linee guida in materia di formazione e lavoro

Daniele D'Amico23 giugno 2017
Il presente è l'industria 4.0

Piano nazionale industria 4.0: opportunità per le imprese italiane

Daniele D'Amico21 febbraio 2017
Direttori generali

Nuovo avviso Regione Puglia per direttori generali delle aziende ed enti S.S.R.

Mariangela Lomastro16 settembre 2016

Aziende e digitale: le HR hanno un ruolo fondamentale

Daniele D'Amico31 maggio 2016

Job Meeting Bari, un’opportunità di lavoro e di orientamento

Antonella Tomaselli21 maggio 2016

Customer Experience e Social Network, connubio vincente

Daniele D'Amico17 maggio 2016

Influencer, gli opinionisti dell’era digitale

Antonio Catacchio11 febbraio 2016

Farmacie Puglia: assegnazioni nuove sedi dal 31 gennaio

Antonio Catacchio29 gennaio 2016

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it