Cronaca

Muore Augusto Odone, il creatore dell’olio di Lorenzo

Muore Augusto Odone, il creatore dell’olio di Lorenzo
Federica Bartoli

di Federica Bartoli
Il 25 ottobre scorso, Augusto Odone si è spento all’età di 80 anni nella sua abitazione di Acqui Terme in Piemonte dove aveva deciso di ritirarsi. Ex economista presso la World Bank, ha dedicato la sua vita, insieme con la devota consorte Michaela scomparsa nel 2000, alla ricerca di una terapia efficace che avesse potuto diminuire, se non del tutto debellare, i terribili effetti di una rara patologia genetica che aveva colpito il figlio Lorenzo: l’adrenoleucodistrofia (ADL). La malattia colpisce, nella stragrande maggioranza dei casi, bambini dai 4 ai 10 anni, manifestandosi attraverso il calo della concentrazione, della vista, dell’udito, tutti sintomi che il piccolo Lorenzo iniziò a presentare nel 1984, all’età di 6 anni.

Sfidando la medicina tradizionale, che non contava sulla sopravvivenza di Lorenzo oltre i successivi due anni, ma soprattutto pur sforniti della benchè minima preparazione in ambito scientifico, i coniugi Odone riuscirono a perfezionare un trattamento basato sulla somministrazione di una miscela di alcuni acidi contenuti nell’olio d’oliva e nell’olio di colza (facilmente reperibili in cucina). Tale trattamento consentiva di neutralizzare le sostanze dannose per la mielina, ossia quel tessuto che ricopre molti nervi del sistema nervoso, senza la quale essi non gestirebbero gli impulsi. Contrariamente alle nefaste previsioni iniziali, grazie all’eccezionale tenacia dei suoi genitori, Lorenzo è sopravvissuto oltre vent’anni, spegnendosi il giorno successivo al suo trentesimo compleanno, il 30 maggio del 2008, in seguito ad una polmonite. La toccante storia della famiglia Odone ispirò il film del 1992 “L’olio di Lorenzo”, diretto da George Miller ed interpretato da Nick Nolte e Susan Sarandon. Nel 1989, Augusto Odone fondò il “Progetto Mielina”, una fondazione che ha come fine il finanziamento della ricerca medica rivolta in particolar modo alle malattie rare ed alle patologie scatenanti la distruzione della guaina mielinica.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Cronaca

Marilù Mastrogiovanni

Sequestro preventivo per il magazine “Il tacco d’Italia”

Tiziana Di Gravina12 dicembre 2017
caduceo

Caduceo d’Oro 2017: il Welfare negli anni della crisi

Mariangela Lomastro16 novembre 2017
arrestospada

Roberto Spada arrestato dopo l’aggressione alla troupe di Nemo

Francesco Tiberio13 novembre 2017
Valentino Lo Sito al consiglio nazionale dei giornalisti

Ordine dei Giornalisti: Losito eletto consigliere nazionale

Daniele D'Amico25 settembre 2017
sanremo

Sanremo 2017, trovato morto Piero Petrullo

Mariangela Lomastro8 febbraio 2017
magistrati-anm

Si apre l’anno giudiziario. L’Anm non ci sta e diserta

Francesco Tiberio27 gennaio 2017
natale

Natale 2016: Tra mercatini e vandalismo

Francesco Tiberio19 dicembre 2016
bolkestein

La direttiva Bolkestein e il commercio su aree pubbliche

Francesco Tiberio6 dicembre 2016
world press photo

World Press Photo: “la più importante mostra di fotogiornalismo del mondo”, a Bari, ma i giornalisti non sono graditi ospiti.

Redazione19 novembre 2016

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it