Lavoro & coaching

I 7 Pensieri che ti rovinano

I 7 Pensieri che ti rovinano
Pasquale Adamo

di Pasquale Adamo
Il Coach interviene prima di tutto sugli “schemi mentali” che ciascuno si costruisce!  Ci sono alcune “abitudini mentali” che caratterizzano il nostro cervello (come le generalizzazioni, le cancellazioni e le deformazioni) e che hanno anche uno scopo positivo. Poi, però ci sono “pensieri” che sviluppiamo nel corso del tempo e che derivano da una limitata lettura delle proprie esperienze, da cattive abitudini e dall’educazione che riceviamo.

Durante la mia attività di Coach, ho raccolto 7 tipologie di pensiero limitante. 7 pensieri che ci limitano nelle relazioni, nel raggiungimento del nostro benessere psicofisico e che finiscono per toglierci energia vitale!

Ecco i 7 pensieri che ci rovinano:

1) LETTURA DELLA MENTE: sono quei nostri pensieri che nascono dalla interpertazione dei pensieri degli altri. Il nostro partner assume un determinato atteggiamento e noi prevediamo cosa c’è dietro! Il nostro capo ci saluta con un tono differente e lo traduciamo in un determinato modo. Insomma, leggiamo nella mente delle persone che ci circondano. Il problema è che poi, mettiamo in atto una serie di dinamiche che confermeranno il nostro assunto di partenza!

2) PREVISIONI FUTURE: quante volte, con la tua testa finisci nel futuro? Inizia a preoccuparti di quello che potrebbe accadere nei prossimi anni…come se potesse servire a qualcosa!!!

3) ETICHETTE: tendiamo a inserire in categorie e caselle predefinite sia se stessi, che gli altri. Inoltre, dopo aver creato tali categorie siamo portati a lasciarle immutevoli e definite per sempre. In questo caso, ci dimentichiamo che la vita è cambiamento e che tutto è in continua trasformazione. Pensa a te stesso: sei identico a 10 anni fa?

4) ESTREMISMO MENTALE: “per me tutto è bianco o nero”. In questo modo, ti perdi i dettagli, le sfumature, le innumerevoli sfaccettature della realtà, limitnadola a pochissimi elementi! Se decidi di vedere tutto bianco o nero, ti perdi l’arcobaleno.

5) IMPAZIENZA: anche l’impazienza è un pensiero, perchè si manifesta attraverso pensieri impazienti. Spesso, siamo precipitosi nei confronti degli altri o di noi stessi. Ci aspettiamo tutto e subito, giudichiamo velocemente, non amiamo aspettare, etc. Ci dimentichiamo dei tempi e delle “stagioni” della vita.

6) ACCUSARE TE STESSO: sembra che tutto avvenga a causa tua. Sembra che tu sia il responsabile di tutto e di tutti. I tuoi pensieri sembrano suggerirti che l’intero universo dipende da te e dalle tue scelte! Ogni tanto, fermati e ricordati: “Dio esiste e non sono io”.

7) ACCUSARE GLI ALTRI: è strettamente collegato con il punto 6. Tendiamo sempre a trovare un colpevole. Quando accade qualcosa la prima domanda che ci poniamo è: “di che è la colpa?”. Così, iniziamo a cercare un colpevole, a condannare e giudicare. Considerato il punto 6 e 7 ti starai chiedendo: “se non posso accusare nè gli altri, nè me stesso, chi devo accusare? Nessuno?! Sì, “nessuno” è una buona risposta!

L’invito è quello di controllare e verificare i tuoi pensieri. Di fare attenzione a cosa lasci entrare nella tua mente e che con il tempo ti apparterrà. Tutto quello che pensi di te e degli altri, condizionerà i tuoi comportamenti. Questi daranno forma al tuo destino!

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Lavoro & coaching

Il mercato del lavoro in Italia

Gli italiani e il lavoro: sono troppe le anomalie?

Daniele D'Amico30 ottobre 2017
egione Puglia nuove linee guida in materia di formazione e lavoro

Regione Puglia: nuove linee guida in materia di formazione e lavoro

Daniele D'Amico23 giugno 2017
Il presente è l'industria 4.0

Piano nazionale industria 4.0: opportunità per le imprese italiane

Daniele D'Amico21 febbraio 2017
Direttori generali

Nuovo avviso Regione Puglia per direttori generali delle aziende ed enti S.S.R.

Mariangela Lomastro16 settembre 2016

Aziende e digitale: le HR hanno un ruolo fondamentale

Daniele D'Amico31 maggio 2016

Job Meeting Bari, un’opportunità di lavoro e di orientamento

Antonella Tomaselli21 maggio 2016

Customer Experience e Social Network, connubio vincente

Daniele D'Amico17 maggio 2016

Influencer, gli opinionisti dell’era digitale

Antonio Catacchio11 febbraio 2016

Farmacie Puglia: assegnazioni nuove sedi dal 31 gennaio

Antonio Catacchio29 gennaio 2016

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it