Politica nazionale

Pensioni d’oro: Boeri annuncia tagli

L'economista bocconiano chiamato dal premier Matteo Renzi, ha le idee chiare

Questo articolo è stato visualizzato 782 volte. Leggi altri articoli di: Daniele D'Amico.

Pensioni d’oro: Boeri annuncia tagli
Daniele D'Amico

Pensioni: « Ci sono delle iniquità pazzesche nel sistema pensionistico».  A dirlo – in un’intervista rilasciata alla trasmissione Presa Diretta di Riccardo Iacona che andrà in onda domenica 1 febbraio alle 21.45 su Rai 3, in una puntata dal titolo “Il buco delle Pensioni” –  è il neo presidente dell’Inps Tito Boeri.

La ricetta di Boeri

Nessuno sconto sui tagli alle pensioni d’oro in favore di quelle minime e di una maggiore flessibilità in uscita. Questa è la ricetta per la riforma pensioni di Boeri illustrata nell’intervista realizzata dal giornalista Danilo Procaccianti di Presa Diretta. «Andiamo a calcolare – ha detto il presidente designato dell’Inps riferendosi ai pensionati privilegiati dalla legge Fornero che ricevono molto di più dei contributi versati – qual è la differenza tra quello che ricevono e quello che avrebbero ricevuto con le regole del sistema contributivo». «Quindi la prima cosa da fare è quella di “scovare” le “ingiustizie” passando al setaccio tutte le pensioni d’oro». Poi «su questa differenza – ha spiegato Boeri – andiamo a introdurre un prelievo sulle “pensioni da tremila euro in su».

Previdenza: Renzi deciso a modificare la legge Fornero

Secondo Boeri, esperto economista della “Bocconi” questa operazione consentirebbe di risparmiare “più di 4 miliardi all’anno”, risorse utile che potrebbero contribuire ad alleviare le “iniquità pazzesche nel sistema pensionistico”, cominciando con i tagli alle pensioni d’oro per risolvere in modo strutturale e definitivo il problema degli esodati rimasti senza lavoro e senza pensioni e del pensionamento degli insegnanti della cosiddetta Quota 96, costretti a rimanere in cattedra. Così come i sindacati Cgil, Cisl, Uil e Ugl, anche il presidente designato dell’Inps propone modifiche alla riforma pensioni Fornero in direzione di una maggiore flessibilità in uscita per la pensione anticipata, verso cui sembra voler andare comunque l’esecutivo anche per creare nuove opportunità di lavoro per i giovani, «perché le riforme pensionistiche fatte dal `92 in poi hanno colpito soprattutto le generazioni più giovani che – sottolinea Boeri mentre resta in attesa del decreto del nuovo presidente della Repubblica Sergio Mattarella per potersi insediare all’Inps – hanno già pagato tantissimo e continuano a pagare». L’auspicio è quello di poter vedere massima coesione con il Presidente Renzi e tutti i membri del Governo, su questo delicatissimo tema.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica nazionale
Daniele D'Amico
@1danyda

Nato a Taranto il 25/04/1980, da sempre appassionato di Digital Journalism, Social Network e Digital Marketing. SEO Editor e Social Media Strategist. In costante formazione.

Altro in Politica nazionale

referendum

Referendum costituzionale, la riforma non passa

Mariangela Lomastro5 dicembre 2016
ricorso

Referendum, respinto ricorso Onida

Antonio Catacchio13 novembre 2016
referendum

Referendum, rinvio in vista?

Mariangela Lomastro2 novembre 2016
ANCI

ANCI, XXXIII Assemblea nazionale: a Bari dal 12 al 14 ottobre

Daniele D'Amico11 ottobre 2016
Referendum

Referendum: il popolo alle urne domenica 4 dicembre

Daniele D'Amico28 settembre 2016
Referendum Costituzionale

Referendum costituzionale, capiamoci qualcosa

Mariangela Lomastro26 settembre 2016

Referendum trivellazioni 17 aprile, il sì per iniziare a cambiare il futuro dell’energia

Vincenzo Demichele3 aprile 2016

Vendola rinviato a giudizio per l’Ilva, ma tutti parlano solo del figlio

Vincenzo Demichele6 marzo 2016
omicidio stradale

L’omicidio stradale diventa reato

Pierfrancesco Caira3 marzo 2016

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it