Costume & Società

Paniere Istat 2015: cosa entra e cosa esce

Paniere Istat 2015: cosa entra e cosa esce
Mariangela Lomastro

istat2015di Mariangela Lomastro
Come da consuetidine annuale è stato aggiornato il paniere Istat, ovvero l’elenco di beni e servizi che serve ad indicare le abitudini dei consumi degli italiani e calcolare l’inflazione per il 2015. In base a quanto emerso dai dati raccolti, non fanno più parte del paniere i corsi di informatica, i navigatori satellitari, i registratori DVD, l’impianto Hi-Fi e le spese per la riparazione di elettrodomestici quali TV e computer. Nell’ambito del settore alimentare, sono inclusi nel paniere biscotti e pasta senza glutine, birra analcolica, caffè al ginseng, yogurt probiotico (che sostituisce lo yogurt biologico) e le bevande dei distributori automatici; nel settore tecnologia e informatica rientrano adesso gli abbonamenti a quotidiani online, i notebook ibridi (utilizzabili, cioè, anche come tablet) e le fotocamere large sensor. Altre novità di rilievo riguardano l’ingresso nel paniere delle sigarette elettroniche, dei sacchetti utilizziati per la raccolta differenziata dell’umido e dei servizi di condivisione dei mezzi di trasporto (bike sharing e car sharing).

Si amplia così l’elenco dei beni facenti parte del paniere, 1.447 contro i 1.429 dell’anno precedente, distribuiti in 614 diverse posizioni rappresentative, se poi si considera l’indice dei prezzi al consumo armonizzato (IPCA), la lista cresce fino a comprendere 1.463 prodotti (un anno fa erano 1.451). Nuove posizioni rappresentative sono costituite da formaggio grattugiato o spalmabile in confezione, caffè in capsule o cialde e la relativa macchina da caffè, sigarette elettroniche e ricariche e sacchetti ecologici per la raccolta differenziata. Altro dato messo in evidenza dall’Istat concerne le spese a cui le famiglie non hanno potuto rinunciare nello scorso anno, incrementati dunque i costi per la sanità, i Caf e le bollette di acqua, luce e telefono; notevolmente diminuite, invece, le spese per abbigliamento e calzature, mobili, articoli per la casa, cultura e spettacoli e nel settore dei trasporti.

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Costume & Società

Export(Are) bellezza: il modello Puglia nel mondo

Daniele D'Amico27 aprile 2017
Puglia, una meraviglia da scoprire

Puglia, lo spettacolo è ovunque: comunicazione e innovazione

Daniele D'Amico21 aprile 2017
Sanremo: Caterina Balivo contro Diletta Leotta

Sanremo, caso Leotta – Balivo: l’abbigliamento non giustifica violenze e insulti

Daniele D'Amico8 febbraio 2017
padre pio

Padre Pio e le celebrità

Francesco Tiberio23 settembre 2016

Puglia: turismo in forte crescita, anche grazie ai social

Daniele D'Amico14 settembre 2016
Mongolia

La Mongolia di Gengis Khan

Francesco Tiberio2 agosto 2016
Irina Shayk

Irina Shayk baciata dal sole della Puglia

Maria Teresa Trivisano1 agosto 2016
Nessuno Tocchi Abele

Nessuno Tocchi Abele

Antonio Catacchio18 giugno 2016
brindisi

Il brindisi nei Secoli

Francesco Tiberio20 maggio 2016

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it