Politica nazionale

Forza Italia, Berlusconi: “Ormai io sono fuori dalla politica”

Il Cavaliere, da Saronno, spiega: "Sono soltanto qualcuno con un grande senso di responsabilità nei confronti del mio Paese"

Questo articolo è stato visualizzato 644 volte. Leggi altri articoli di: Daniele D'Amico.

Forza Italia, Berlusconi: “Ormai io sono fuori dalla politica”
Daniele D'Amico

Berlusconi fuori dalla Politica?

“Ormai sono fuori dalla politica, sono soltanto qualcuno con un grande senso di responsabilità nei confronti del mio Paese”. SonoBerlusconi destinate a far discutere e a riaprire il dibattito interno al centrodestra le parole di Silvio Berlusconi, pronunciate nel corso di un incontro a Saronno per sostenere il candidato forzista alle imminenti elezioni amministrative del 31 maggio 2015. Parole che suonano come un disimpegno personale dalla politica, anche se pronunciate nel corso di un ragionamento più ampio sulla necessità di riunire il campo dei moderati. Obiettivo considerato prioritario dal Cavaliere, che ha spiegato: “Se fallissimo l’Italia andrebbe avanti così, come un Paese difficilmente governabile e senza quella possibilità di modernizzazione che invece è’ assolutamente indispensabile”.

In questa ottica, però non sembra esserci spazio per un riavvicinamento con Angelino Alfano, che pure aveva parlato di una “riunione dei moderati italiani”. “Ognuno dice quello che vuole”, commenta laconico Berlusconi, “quindi auguri anche ad Alfano”, ma io “continuo a vedere nel sogno di trasformare la maggioranza numerica degli italiani l’unica possibilità di dare all’Italia quei cambiamenti di cui abbiamo assolutamente bisogno”. Tutto ciò, precisa poi il Cavaliere, “a patto di avere una maggioranza che non si discuta, con numeri chiari ed inequivocabili”.

Quanto alla lotta interna in Forza Italia, Berlusconi era stato chiarissimo nei confronti di Raffaele Fitto: “In passato qualcuno se n’è andato da Forza Italia e non è mai finito molto bene. Chi se ne va ci toglie un peso, siamo felici. Nel nostro Paese c’è bisogno di un grande rinnovamento: bisogna che se ne vadano i mestieranti della politica, ai quali della gente non gliene frega niente!”. Insomma, nessuno spazio per una riconciliazione, soprattutto dopo lo strappo delle Regionali in Puglia.

All’arrivo in piazza a Saronno c’è stato anche un fuori programma

Un uomo ha tentato con fare minaccioso di avvicinarsi al leader di Forza Italia, subito fermato dalle forze dell’ordine. “Volevano aggredire uno di noi, se non addirittura il presidente Berlusconi”, ha detto la compagna Francesca Pascale. L’uomo è stato identificato e interrogato in caserma dai carabinieri che, infine, lo hanno arrestato. Per ora non avrebbe fornito particolari spiegazioni sui motivi del suo gesto. L’uomo, che non risulterebbe vicino all’area antagonista, verrà processato domani mattina per direttissima al Tribunale di Busto Arsizio, in provincia di Varese. Il carabiniere colpito durante il parapiglia ha riportato ferite giudicate guaribili in sette giorni.

 

Aggiungi un commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica nazionale
Daniele D'Amico
@1danyda

Nato a Taranto il 25/04/1980, da sempre appassionato di Digital Journalism, Social Network e Digital Marketing. SEO Editor e Social Media Strategist. In costante formazione.

Altro in Politica nazionale

referendum

Referendum costituzionale, la riforma non passa

Mariangela Lomastro5 dicembre 2016
ricorso

Referendum, respinto ricorso Onida

Antonio Catacchio13 novembre 2016
referendum

Referendum, rinvio in vista?

Mariangela Lomastro2 novembre 2016
ANCI

ANCI, XXXIII Assemblea nazionale: a Bari dal 12 al 14 ottobre

Daniele D'Amico11 ottobre 2016
Referendum

Referendum: il popolo alle urne domenica 4 dicembre

Daniele D'Amico28 settembre 2016
Referendum Costituzionale

Referendum costituzionale, capiamoci qualcosa

Mariangela Lomastro26 settembre 2016

Referendum trivellazioni 17 aprile, il sì per iniziare a cambiare il futuro dell’energia

Vincenzo Demichele3 aprile 2016

Vendola rinviato a giudizio per l’Ilva, ma tutti parlano solo del figlio

Vincenzo Demichele6 marzo 2016
omicidio stradale

L’omicidio stradale diventa reato

Pierfrancesco Caira3 marzo 2016

Il primo magazine online di informazione regionale, nazionale ed estera, libero ed indipendente.

Testata registrata n. 1093/2011, reg. 16, Tribunale di Bari.

Direttore responsabile: Antonio Cesare Catacchio

Invia articoli

© 2009-2016 Il corriere delle Puglie - Edito da Associazione InformAEticamente - http://www.informaeticamente.it